Clima, turisti bloccati in Turchia per maltempo

clima

Più di una decina di turisti non riescono a fare ritorno nei rispettivi paesi a causa del clima. La Turkish Airlines mantiene i propri voli di linea fermi per condizioni atmosferiche negative.

project adv

L’aereoporto di istanbul ha ripreso le sue consuete attività, con l’esclusione dei voli appartenenti alla compagnia Turkish Airlines, a causa delle pessime condizioni atmosferiche. Nonostante ciò, le centinaia di italiani rimasti bloccati ad Ataturk stanno lentamente tornando a casa. Un turista arrivato a Fiumicino ha affermato: “Torniamo da un vero incubo durato quattro giorni: nello scalo di Istanbul regna il caos, non c’è assistenza e per fare qualsiasi cosa occorre fare delle file interminabili, formate da centinaia e centinaia di passeggeri. E’ una fortuna che siamo riusciti a tornare con questo volo”. Numerosi i passeggeri degli aerei che si sono ritrovati senza alcun aiuto o indicazione da parte degli aereoporti in Turchia. Lo stato di precarietà del clima ha inoltre provocato la cancellazione di numerosi voli, fra i quali vi sono sia quelli delle compagnie turche, sia quelli internazionali presso lo scalo del Bosforo, i principali aereoporti d’Egitto e la Tanzania.

Un’altra situazione critica è quella di un gruppo di turisti rimasti bloccati a Dar es Salaam, ai quali è stato detto di pazientare per avere delle informazioni dalla compagnia turca sullo stato dei voli. Numerosi italiani hanno contattato la Farnesina per avere dei chiarimenti sulla situazione e al fine di ricevere aiuto, ma senza alcuna risposta, concludendo con la protesta di essere stati abbandonati sia dal Ministero degli Esteri, sia dalle compagnie di volo.

Video del giorno