“La pazza gioia” dei David di Donatello 2017. Ecco i film con più premi

David di Donatello 2017

La cerimonia più attesa dal cinema italiano, quella dei David di Donatello 2017, si è svolta ieri presso gli studi de Paolis a Roma e, per tutti, è stata una “pazza gioia”

project adv

David di Donatello 2017. Si è svolta ieri la sessantunesima edizione dei David di Donatello, cerimonia attesissima dal cinema italiano e non solo, condotto per il secondo anno consecutivo da Alessandro Cattelan. Il galà ha avuto luogo presso gli studi de Paolis a Roma e trasmesso in prima serata da Sky Uno, Sky Cinema e TV8.

Come riporta gamesvillage.it, il film che si è aggiudicato il premio più ambito vincendo la statuetta per il miglior film è “La pazzia gioia” (2016) una commedia di Paolo Virzì. La commedia ha vinto altre 4 statuette; quella per il migliore regista, andata quindi a Paolo Virzì, miglior scenografia, miglior acconciatore, e infine, migliore attrice protagonista vinta da Valeria Bruni Tedeschi.

I due film che hanno vinto il numero più alto di statuette sono “Veloce come il vento” (2016) e “Indivisibili”(2016).  Il primo, film drammatico di Matteo Rovere,  ha vinto le statuette per miglior trucco, miglior suono, miglior montaggio, migliori effetti digitali e il protagonista del film Stefano Accorsi si è aggiudicato il premio come miglior attore protagonista.

Il secondo, film drammatico di Edoardo De Angelis, ha invece ottenuto i premi per miglior sceneggiatura, miglior musicista, miglior canzone, miglior produttore e il premio come migliore attrice non protagonista andato a Antonia Truppo. La statuetta per il miglior attore non protagonista è stata consegnata a Valerio Mastandrea per la sua interpretazione del film Fiore (2016).

La serata si è arricchita di sorprese , partendo dall’omaggio a tutti i grandi del cinema italiano scomparsi di recente e continuando col susseguirsi sul palco di volti noti e apprezzati della tv.

In ordine, Manuel Agnelli che ha intrattenuto il pubblico con una sua performance musicale, Maccio Capatonda che è entrato in scena con uno dei suoi trailer divertenti e infine Roberto Begnini che è intervenuto con un discorso alla nazione . L’attore è stato protagonista di uno dei momenti più belli dell’intera serata quando gli è stato consegnato il premio alla carriera.

 

 

 

Video del giorno