Home » ZON Magazine » ZON Movie » LEGO Batman – Intrattenimento a mattoncini, la recensione di Zon.it
batman
fonte: dal video ufficiale Lego

LEGO Batman – Intrattenimento a mattoncini, la recensione di Zon.it

Spin-off ufficiale del film The LEGO MovieLEGO Batman è un film del 2017 diretto da Chris McKay e prodotto dallo studio Warner Bros. A metà tra una parodia ed una sdrammatizzazione del mito di Batman, il film si concretizza come esasperato intrattenimento attraverso i mattoncini storici della LEGO

Non è roba di tutti i giorni poter elogiare un film d’animazione che non faccia parte delle case mostruose come Disney, Pixar, DreamWorks o Studio Ghibli. Una collaborazione inaspettata quella tra la Warner Bros. Pictures e la LEGO, una scommessa azzardata che ha fatto storcere il naso a più di un esperto del settore, ma che, dopo quelli che ormai possiamo considerare dei gran successi sul grande schermo, si sono dovuti ricredere.

LEGO Batman – Il film

Prendere un personaggio di scalpore come l’Uomo Pipistrello consegue una notevole visibilità e trasporlo fedelmente e realisticamente non è una sfida facile per chiunque. Nel frattempo la produzione danese di giocattoli nota come LEGO, ne ha acquisiti a dismisura negli ultimi anni, compiendo passi transmediali non indifferenti: videogiochi e film su tutto, ampliando ampiezza e profondità del proprio marchio. Nacque dunque, come spin-off del film del 2014 The LEGO MovieLEGO Batman, un film a metà tra la parodia dell’uomo pipistrello, intrattenimento spesso genuino e talvolta demenziale, senza snaturalizzare i personaggi ed il contesto di Gotham City, rendendosi film accurato e dettagliato anche nei passaggi più intensi della trama.

La solitudine di Batman e la sua propensione all’isolarsi è la vera protagonista di questo film. Attraverso l’ironia del maggiordomo Alfred, ed all’irrefrenabile voglia di un infante Robin, l’uomo pipistrello dovrà combattere la sua più grande paura: quella di restare solo e di perdere altre persone a cui vuole bene. Non mancano neppure i conflitti con i tanti altri personaggi del mondo Batman, uno su tutti il Joker, vittima di un thanathos non ricambiato da Batman, ma tramutato in una indifferenza che fa soffrire il clown killer fino a costringerlo in ginocchio a chiedere a Bruce Wayne un “Ti odio” come una sposa implora il “Ti amo” del proprio amato.

Nella pellicola non mancano gli eroi della stessa DC Comics, come Superman e Wonder Woman.

Nuova forma di intrattenimento, nuova forma di animazione

Il progetto LEGO riesce bene. Batman è credibile in una versione sdrammatizzata ed anche un po’ ridicolizzata grazie all’intrattenimento offerto dal mondo LEGO. Ciò si riconfigura nella critica ed al botteghino dove il successo raggiunge livelli tanto alti quanto inaspettati: Sul sito di aggregazioni critiche Rotten Tomatoes il film ha un indice di apprezzamento del 91%, calcolato su 174 recensioni professionali con un voto medio di 7.6/10. Sul sito Metacritic il film ha un punteggio di 75/100, calcolato su 48 recensioni professionali. Annunciata la produzione nel 2014, e realizzato in quasi due anni interi, la pellicola ha fruttato quasi mezzo miliardo di dollari al netto.

Attira la novità, anche modellando e ridimensionando un soggetto già conosciuto – in questo caso Batman – affinché la trasposizione sia fedele, sia per il protagonista ed il suo mondo narrato sia per i fan sempre molto carichi di aspettative. La Warner Bros. Pictures ci riesce benissimo, sfruttando l’onda della crescita esponenziale del brand chiamato LEGO.

C’è spazio nel cinema anche per film d’animazione con sceneggiature non originali, con l’intrattenimento e la comicità che prendono sempre più piede dagli Stati Uniti, unendo milioni di fan fedeli al genere animato ed a quello supereroistico. The LEGO Batman non è altro che un film testimone del progresso narrativo e mediatico compiuto da mezzi di comunicazione come il cinema, artefici di miscele transmediali come Batman, nato da un fumetto, ed un brand come LEGO nato come industria di giocattoli ma che sta trovando soddisfazione e fortuna anche nel campo videoludico e cinematografico.

Il risultato? LEGO Batman è un film da vedere assolutamente per tutti i fan dell’uomo pipistrello, per tutti i fan dei super-eroi, per tutti i fan dell’animazione.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Raffaele Cianni

Raffaele Cianni
Raffaele 'Ankestar' Cianni nato a Belvedere Marittimo (CS) il 06/05/1994. Si occupa di Giornalismo da molto tempo e si è affacciato a diverse tematiche nel corso degli anni (Sport, Cronaca Locale, Cinema, etc.). Attraverso la Collaborazione con ZON si incentrerà sul mondo dell'Animazione e di come esso non sia "idoneo" soltanto ai più piccoli.

Check Also

Hollywood

Hollywood, la fabbrica dei sogni che ricicla sogni già visti

Sequel e remake hanno stancato, il pubblico non crede più nella fabbrica dei sogni di …