18app, Amazon ed il Bonus Cultura



Amazon libri bonus cultura

Amazon coglie la palla al balzo. Ora che il “Bonus cultura”, per i neo-diciottenni è attivo, dà vita a un programma di shopping dedicato

Amazon si premura, ora che il Bonus cultura è finalmente spendibile, di offrire una guida a tutti i potenziali acquirenti. I neo-diciottenni, col bonus stanziato, di 500€, potranno, infatti, spendere la cifra stanziata per acquistare quanto fa parte del mondo della cultura. Per accedere al bonus, dopo la registrazione su 18app, bisogna seguire alcune istruzioni offerte da Amazon, per accedere alle offerte dell’azienda statunitense.

Innanzitutto bisogna, come detto, registrarsi al sito 18app.it, e acquistare un buono del valore tra i 5€ ed i 50€. Fatto ciò, bisogna poi seguire un ulteriore passaggio: visitare e registrare il buono su bonus18.it per convertire il buono in un codice sconto di Amazon. Importante è sapere che non si possono produrre buoni di formato e valore differente a quelli da 5, 10, 25 o 5o euro.

Amazon libri bonus cultura

Per utilizzare il codice corrispondente al buono erogato, poi, bisogna selezionare i prodotti (libri, o eBook) e aggiungerli a carrello. Fatto ciò, prima di procedere al pagamento, nella stringa dedicata, dovrà essere inserito il codice alfa-numerico del buono.

Nessun problema nel caso in cui a cifra da pagare superi o sia inferiore al buono. Nel primo caso, fino al raggiungimento della soglia dei 500€, sarà possibile acquistare ulteriori buoni, che sono, poi, comunque cumulabili. Se invece la spesa è inferiore al valore del buono, il credito resterà attivo, sull’account di Amazon personale, fino al giorno 31 dicembre 2017, e spendibile per l’acquisto di libri ed eBook.

Se qualcuno stava già pensando di procedere, su Amazon, all’acquisto di regali di Natale, col buono, deve star attento. Non si possono comperare più elementi identici, sfruttando il bonus: per chiarire, se vogliamo comprare il libro di Harry Potter e la Pietra filosofale (per fare un esempio), ne possiamo avere solo una copia gratuitamente – ovvero, col buono.

Qualche suggerimento per gli acquisti?

Se siete ancora lontani dall’aver le idee chiare su cosa comprare, c’è un bel po’ di materiale allettante.

Indubbiamente il buono potrebbe essere l’occasione giusta per leggere quei libri che ancora non abbiamo a scaffale e che, tante volte, potremmo aver avuto voglia di comprare, ma per un motivo o per un altro, non l’abbiamo mai fatto.

Amazon suggerisce, ad esempio, l’ormai classico contemporaneo Mille splendidi soli, di Hosseini a poco più di 10€. Per i più interessati al mondo del fantastico, invece, l’Antologia di Spoon River, con testo originale a fronte, in inglese, si recupera a poco più di 10€.
Tra i titoli consigliati, perchè più apprezzati dai lettori, c’è il nuovo romanzo di Safran Foer, Eccomi a meno di 20€.

Per gli appassionati di storia, colpiti dalla serie di Rai Uno, I Medici, ecco la lettura perfetta: I Medici. Una dinastia al potere.a meno di 8,50€.
Per i giovani lettori, avidi di fantasy e atmosfere gotiche, potrebbe essere la volta buona di passare dal grande schermo ai grandi libri. Il Trono di Spade, libro primo, in edizione speciale è in offerta a meno di 20€.
Altro grande classico, di Ende, La storia infinita, andrebbe assolutamente letto. Soprattutto se si compra con meno di 9€. Intramontabile classico horror, tra l’altro in vendita a 5€, è Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mister Hyde.
Per chi adora il brivido della paura, infine, non deve mancare in libreria Tutti i racconti del cupo, misterioso e terrificante Lovecraft.

Per le signorine, colpite dallo sceneggiato della Rai, l’Allieva, non può mancare la lettura del romanzo da cui è tratta la serie. Per l’appunto, L’allieva, di Alessia Gazzola si trova a circa 12€ nella versione con la copertina rigida. Sempre rubato alle pagine di un libro, il film IT, racconta sinteticamente la storia del libro omonimo di Stephen King. Per averne una copia bastano 10€.

Amazon libri bonus cultura

Insomma, per questi ragazzi d’oggi, pare, non c’è scusa che tenga per non leggere qualcosa! La scelta è grandissima, sia online che nelle librerie fisiche, e i libri chiamano… ed aprono ad altri orizzonti!

Leggi anche



Articolo precedenteTre giorni all’Unina2 per il tricentenario di Carlo III di Borbone
Prossimo articoloRitorno al Futuro sbaglia di un anno
Avatar
Nato ad Avellino, consegue la laurea in Economia e Amministrazione delle Imprese (con Tesi di Lauea in Storia Economica dal titolo: L'Economia del Mezzogiorno durante il Fascismo. Il Caso dell'Irpinia). Dopo aver vissuto a Ferrara, studiando Economia, Mercati e Management (con Tesi di Laurea in Gestione delle Risorse Umane - La proattività del Lavoratore), torna in Irpinia per continuare il "viaggio" narrativo e di scoperta intrapreso anni addietro (Novembre 2010) con la fondazione del portale divulgativo, sotto forma di Open-Blog, "Terre del Lupo - Alla scoperta dell'Irpinia". Appassionato di Storia, Filosofia, Cucina, Tradizioni locali, Musica, Cinema, è co-fondatore del progetto itinerante "Invasioni Irpine", escursioni gratuite nei diversi comuni d'Irpinia, per conoscere, divulgare e raccontare tramite i social-network le bellezze della provincia. Ha collaborato con il quotidiano ilNadìr.net occupandosi di Economia, e con Zon.it di tecnologia, e di temi locali. E' co-fondatore da luglio 2016 di TheMonkey.net, un blog che si occupa di tecnologia ed elettronica di consumo.