Accadde oggi, i fratelli Lumière brevettano il cinématographe

Prima PaginaAccadde oggi, i fratelli Lumière brevettano il cinématographe

Il 13 febbraio del 1894 i fratelli Lumière, Auguste Marie Louis Nicolas e Louis Jean, brevettarono il cinématographe, realizzando uno strumento che fungeva sia da camera che da proiettore. Fu così che diventarono anche tra i primi cineasti della storia

[ads1]I fratelli Lumière furono due imprenditori francesi, da sempre interessati al mondo della cinematografia e della fotografia. Dopo la realizzazione del cinématographe girarono una prima pellicola il 19 marzo del 1895; il film era “L’uscita dalle officine Lumière” che spesso viene definito come il primo documentario della storia cinematografica.

Il periodo tra il 1895 e il 1915 viene detto “cinema delle attrazioni”, ovvero la prima fase della storia del cinema. In quegli anni infatti il cinema era una novità per gran parte della popolazione che ne era inevitabilmente attratta ma allo stesso tempo anche molto restia nell’avvicinarsi ad esso, essendo qualcosa “fuori dal normale”.

lumière

In realtà le invenzioni legate alle fotografie in movimento furono davvero molte in quegli anni. Tra tutte queste però l’invenzione dei Lumière aveva il vantaggio dell’efficiente cremagliera, che trascinava la pellicola automaticamente a scatti ogni 1/25 di secondo, e una grande praticità, essendo una piccola scatoletta di legno, facilmente trasportabile, che all’occorrenza, cambiando solamente la lente, si trasformava anche in macchina da proiezione.

Quindi è soltanto grazie ai fratelli Lumière che si può iniziare a parlare di cinema vero e proprio, con proiezioni in grado di dare al pubblico l’illusione del movimento. Nei primi anni i loro lavori erano soprattutto “vedute animate”, ovvero scenette realistiche di circa 40 secondi. Con gli anni poi nacquero le vere riprese in movimento e alla fine i fratelli Lumière iniziarono a produrre film veri e propri.

È grazie al lavoro di Auguste e Louis che oggi abbiamo la possibilità di proiettarci in altri mondi, emozionarci davanti ad uno schermo e appassionarci con le trame degli innumerevoli film che oggi il mondo del cinema ci offre.

La cinematografia infatti è diventato uno dei settori più redditizi dell’economia mondiale e il suo successo continuerà a crescere sempre di più, proprio grazie a quella piccola scatoletta di legno creata nell’800 da due fratelli con una grande passione in comune. [ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
94,216
Totale di casi attivi
Updated on 4 August 2021 - 18:12 18:12