L’appello di Adriano Celentano a Renzi: “Vai da Di Maio”



Adrian Celentano

E’ apparsa oggi sulle colonne de “Il Fatto Quotidiano” una lettera aperta in cui il cantante Adriano Celentano chiede all’ex Segretario del PD, Matteo Renzi, di collaborare con Di Maio alla formazione del Governo

Adriano Celentano non è nuovo ad endorsement che fanno rumore: già nel 2013, con il debutto ufficiale del Movimento 5 Stelle sulla piazza politica italiana, aveva visto nel Partito fondato da Beppe Grillo un’importante possibilità di cambiamento per l’Italia.

Oggi, Adriano torna a prendere carta e penna e, dalle colonne de “Il Fatto Quotidiano”, indirizza una lettera all’ex Segretario del PD Matteo Renzi in cui gli chiede di collaborare con Di Maio per la formazione del Governo“Non voglio pensare a cosa succederà se lo facessi, ma nemmeno a cosa potrebbe accadere se non lo facessi”, scrive, quasi perentorio, il cantautore.

“Tu sai perdere”

Perchè il destinatario della missiva di Adriano Celentano è proprio il dimissionario segretario di Sinistra?.

La risposta la dà il cantante stesso: “Tu sai perdere (…) ed è necessario per tornare a vincere”. 

L’ex ragazzo della Via Gluck prende atto dell’attuale situazione politica del Paese, scrive di un’Italia che sprofonda per colpa tua (Renzi) e del Pd. 

Da qui la “salvezza“: dialogare con l’unico vincitore delle elezioni del 4 Marzo: Luigi Di Maio.

In religiosa umiltà gli direi“, chiosa Celentano, “Eccomi pronto al tuo fianco per guarire l’Italia“.

E’ una mossa che spiazzerebbe persino il Papa, è sicuro Adriano. Ma cosa ne penserebbero Salvini (“la sorpresa di queste elezioni) e Berlusconi (l’uomo che da anni è dato per spacciato)?

 

Leggi anche