Aggiornamento Catalogo Netflix, sabato 2 Novembre 2019: una novità



Aggiornamento Catalogo Netflix 25 Febbraio 2020
Immagine da Pixabay

Con l’aggiornamento catalogo Netflix del 2 Novembre, il portale si rinforza con la classica uscita settimanale. E si indebolisce con tre scadenze

Un aggiornamento catalogo Netflix ancora una volta molto esiguo. Il Sabato, evidentemente, non è territorio di caccia per il mitico servizio streaming più famoso di tutto il mondo, che sceglie abitualmente di riposarsi. Dopo un venerdì davvero carico e ricco di nuove uscite (alcune davvero imperdibili), il colosso sceglie di riposarsi e di limitarsi solamente alla classica uscita settimanale. In compenso, però, regala alcune delusioni grandiose, in quanto i titoli in scadenza son ben tre, e indeboliscono il catalogo. Ma andiamo con ordine.

Novità in arrivo

Purtroppo, come già detto, la novità dell’Aggiornamento Catalogo Netflix è una sola, la classica per ogni sabato. Infatti, la serie sudcoreana When The Camellia Blooms, con questo sabato, giunge al suo dodicesimo appuntamento, avviandosi verso la propria conclusione della prima stagione.

In questa nuova puntata, scopriamo che, prima di lasciare definitivamente il bar, Hyang-mi ha bisogno di un prestito per trovare più soldi per la sua nuova vita. Nel frattempo Yong-sik osserva un sospetto, in procinto di catturarlo. Invece, scopriremo anche che Dongbaek riceverà un’altra visita, tutt’altro che piacevole. A visitarla, infatti, sarà Jong-ryeol.

Scadenze

Dal punto di vista delle scadenze, purtroppo, l’Aggiornamento Catalogo Netflix regala un po’ più di “delusioni” in salsa italica. A lasciare la piattaforma, a partire da questo Sabato, infatti, saranno ben tre commedie che conosciamo benissimo.

Sabato, infatti, sarà l’ultimo giorno per Benvenuto Presidente!, film di Riccardo Milani del 2013, per Il Principe Abusivo di Alessandro Siani e per Tutto Tutto Niente Niente, film di Giulio Manfredonia con protagonista Antonio Albanese.

Affrettatevi, dunque, se siete attaccati alla commedia vecchio stile!

Leggi anche