Aiello - Ora
Immagine da comunicato

Nell’attesa di vedere Aiello sul palco di Sanremo, abbiamo ascoltato alcuni brani in anteprima che faranno parte del nuovo album “Meridione”

Nell’attesa di vederlo cantare sul palco di Sanremo, Aiello, questa mattina, ha presentato alla stampa il suo nuovo album di inediti dal titolo “Meridionale“. Il disco, che vedrà la luce il 12 marzo, è un omaggio alle sue origini, una dedica alla sua terra: la Calabria, una terra piena di ombre che mescola allo stesso tempo più sapori e generi musicali. “Il sud è di tutti, la musica è fatta di contaminazione e diversità. In quest’album ho unito pop, R&B, Flamenco, urban ma anche classic. La Calabria è una terra che è stata soggetta a diverse colonizzazioni e ho voluto rispettare questo percorso culturale anche nella musica“.

Potrebbe interessarti:

Aiello, appare molto emozionato, infatti, avvertiamo una grande responsabilità: non deludere. “Dopo il primo album “Ex voto”, il secondo album è sempre un gran punto interrogativo – ha raccontato il cantautore. Le aspettative sicuramente sono tante, ma la fame di affermarsi è ancora di più, e, dopo l’ascolto di alcuni brani, la curiosità è davvero tanta.

Dopo l’iniziale groppo alla gola, inizia a lasciarsi andare, analizzando sommariamente alcuni frammenti di brani che abbiamo potuto ascoltare in anteprima.

Il tema centrale è sicuramente l’amore, ma come lui stesso ha raccontato, “Non ci saranno soltanto storie nuove, ma anche storie passate. L’album vede la collaborazione di più persone come i produttori Brail e Alessandro Forte“. Continuando sulla linea delle collaborazioni, vi possiamo anticipare che ci sarà un duetto con una giovane artista che sta emergendo nel panorama musicale italiano. “L’ho incontrata per la prima volta al Giffoni, lei incarna l’R&B italiano, è napoletana. All’interno del disco volevo Napoli e volevo un’artista brava, figa e cool, chi meglio di lei“.

Stiamo parlando di Lorenza Anceschi aka Svm, che in una clip, dopo aver ringraziato Aiello per la fiducia, ha intonato alcuni versi del brano. “Sono spogliata… lacrime secche che non scendono” (per evitare errori ve la riporto in italiano ndr), canta Svm in napoletano all’interno del brano “Di te e niente“.

Brani in anteprima

Farfalle” è il primo brano all’interno del nuovo album “Meridionale“, arriva come un fulmine a ciel sereno, anzi entrando nell’ottica musicale, appare come uno schiaffo all’improvviso quasi a farci rendere conto di ciò che sta succedendo. Quando una storia arriva al capolinea è difficile accettarla, perchè appare come una sconfitta. Spesso ignoriamo il fatto che in cuor nostro sappiamo quando un rapporto sta per chiudersi, ma tendiamo ad ignorarlo.

“Tornare indietro adesso non posso, forse è finita anni fa e ancora non lo sappiamo. Adesso dove vado?”

Il secondo brano presentato è “Scomposto” un po’ come la sua personalità e il suo look, come se si volesse spogliare dai canoni preimpostati, come se volesse evitare etichette. “Questa è la ballad per eccellenza, sono sempre stato diverso e non ho preso mai questo termine come un’offesa. Nella scrittura il sentimento che più mi rappresenta è la malinconia, infatti provo a ballarci sopra. Dal giorno zero ho sempre detto di non essre un sottone”, ha raccontato Aiello.

“Sono scomposto nel cuore, dagli anni di scuole… ho ricomposto il mio viso”

Ecco “Per la prima volta“, un brano che ci fa venir voglia di ballare, saltare e sudare sotto un palco (ma quanto ci manca tutto questo?). “Dopo la pubblicazione di ballad struggenti, appena qualcuno cerca di incasellarmi in qualche genere scappo“, infatti, abbiamo avuto la conferma dopo l’uscita di “Vienimi (a ballare)” super hit radiofonica che ci ha tenuto compagnia questa estate.

“Ho una storia che puoi imparare, eppure non mi stanco di cercare quella bellezza che non sai capire, ci sono cose che non ho mai fatto, per la prima prima prima volta”

Sanremo

Aiello sarà uno dei 26 big che prenderanno parte alla kermesse sanremese, e si presenterà sul palco dell’Ariston con il brano “Ora“. “Sanremo è l’evento musicale più grande da sempre nel nostro Paese. Non ho mai pensato fosse una tacca obbligatoria nella carriera di un artista, ma il Covid ha stravolto tutto. Il brano risale al primo lockdown, in un momento in cui tutti abbiamo avuto la possibilità di riflettere molto”, la sua è stata una presa di coscienza verso alcune responsabilità che in passato ha addossato ad altre presone.

Ora parla di sesso, un sesso speciale. L’ho definito ibuprofone. Era giusto che spiegassi a me stesso cosa mi stava succedendo in quel periodo“. Aiello lascia libera interpretazione al brano, ma ciò che sicuramente appare chiaro è che “il sesso curativo” di cui parla, lascia intravedere una ferita nell’anima del cantautore, infatti, alla fine della conferenza stampa si è lasciato andare a quella bellissima dichiarazione:

“gli stronzi non esistono in amore, fanno pagare il dazio del fatto che stanno ancora svuotando le stanze dalle macerie passate, mai gratuitamente. in generale forte/stronzo è la capacità di reagire, di resistere agli urti, combattere”

Tanti artisti dicono “la gara non mi interessa”, so’ tutte minchiate, è ovvio che a chi non piacerebbe vincere? Però, il pensare di poter vincere ti crea troppe aspettative. Il mio obiettivo è farmi conoscere da più persone possibili“. Oltre questo, infatti, Sanremo per Aiello, sarà uno dei primi live, perchè, ha avuto la possibilità di esibirsi soltanto in due anteprime e, a causa della pandemia, ha dovuto rinviare il tour che aveva già registrato diversi sold-out.

Letture Consigliate