Al via la sperimentazione pediatrica del vaccino contro l’HIV

vaccino HIV

Dal 2019 partirà la sperimentazione pediatrica del vaccino contro l’HIV. 3 paesi parteciperanno a tale iniziativa: Italia, Thailandia e Sudamerica

Partirà nel 2019 la seconda fase della sperimentazione pediatrica del vaccino contro l’HIV. Tre paesi contribuiranno alla sperimentazione: Italia, Thailandia e Sudamerica.

Il vaccino contro l’HIV nasce nell’Ospedale del Bambin Gesù. La prima sperimentazione nel 2013 si dimostrò efficace nel tenere sotto controllo il virus sospendendo le terapie antiretrovirali.

La nuova sperimentazione segue quindi quella del 2013 dell’Unità Operativa di Infettivologia del Bambino Gesù, all’interno del Dipartimento Pediatrico Universitario Ospedaliero diretto da Paolo Rossi, in collaborazione con la cattedra di Pediatria dell’Università di Roma Tor Vergata.

Il “campione” di sperimentazione del 2019 consisterà in un gruppo di 100 possessori della malattia conclamata alla nascita e da subito in trattamento con terapie standard.

Il vaccino terapeutico ha l’obiettivo di “educare” il sistema immunitario di una persona con HIV per aiutarla a reagire contro il virus di cui è infettata.

Se la sperimentazione riuscisse si potrebbe ridurre al minimo o addirittura eliminare del tutto la somministrazione di farmaci antiretrovirali, necessari giornalmente al paziente ma che hanno effetti collaterali tossici.