Alga spirulina: caratteristiche, proprietà e usi

alga spirulina

Salita alla ribalta per le sue innumerevoli proprietà e applicazioni, l’alga spirulina continua ad essere al centro di molte ricerche nutrizionali

L’alga spirulina è un organismo unicellulare che, talvolta, è possibile trovare raggruppato in colonie o filamenti. Vive nelle acque dolci e in quelle marine, ma anche nel suolo e sulle rocce. Nonostante faccia parte delle alghe azzurre, il colore predominante della spirulina è verde per la presenza di clorofilla. Deve il nome alla forma filamentosa e spiralata delle cellule. A differenza della altre alghe azzurre, che solitamente hanno un’elevata tossicità, il genere Spirulina è utilizzata da millenni come alimento per gli animali e per l’uomo.

Caratteristiche

L’alga spirulina è molto ricca di proteine (65-80%) ed è sprovvista di tossicità. È ricca di amminoacidi essenziali e lipidi, come omega-3 e omega-6. Sono presenti anche vitamina E, vitamina B12 e beta-carotene. Da non dimenticare è anche il discreto apporto di sali minerali come potassio, sodio, magnesio e calcio. La ficocianina, infine, è una proteina che sembra stimoli il sistema immunitario.

Proprietà e usi

L’utilizzo dell’alga spirulina risale all’epoca romana, ma veniva anche assunta da popolazioni indigene in Africa e Messico. Recentemente, le sue proprietà sono state riscoperte e sono al centro di molte ricerche nutrizionali. In particolare, l’elevata percentuale di proteine, la rende un ottimo integratore per le popolazioni sottoalimentate e per particolari regimi dietetici. Gli amminoacidi che contiene, infatti, sono paragonabili a quelli dell’uovo e della caseina (presente nel latte). Grazie agli omega-3 e omega-6, la spirulina può potenzialmente aiutare a controllare i livelli di colesterolo nel sangue. Il suo utilizzo va comunque consigliato sempre da un professionista.