Cinecittà: trovate decine di carte d’identità stracciate nell’immondizia



carte d'identità

A Cinecittà è spuntato misteriosamente un sacchetto trasparente dell’immondizia contenente decine di carte d’identità stracciate: si indaga

Sono spuntante all’angolo tra piazza di Cinecittà e la Togliatti, in un sacchetto trasparente davanti a una delle entrate laterali della sede secondaria del VII Municipio, i pezzi di decine di carte d’identità.

I documenti di riconoscimento, anche se stracciati e ridotti a brandelli, potrebbero contenere parziali informazioni ed essere usati dagli esperti della truffa per estorcere informazioni riservate sulle potenziali vittime.

Secondo il Garante della Privacy, i truffatori prediligono i cassonetti vicino agli uffici pubblici proprio per cercare dati sensibili su le bollette e documenti gettati nella spazzatura.

I vigili hanno prelevato il sacchetto ed eliminato il pericolo, allertando i residenti del VII Municipio sulla sicurezza e sulla possibile violazione della loro privacy.

«Potrebbero essere le carte di identità restituite agli operatori del Municipio quando si avvia la procedura per chiedere il nuovo documento elettronico» hanno ipotizzato alcuni residenti. Se così fosse, si tratterebbe di una vera e propria beffa per coloro i quali hanno aspettato mesi e mesi prima di poter ottenere un appuntamento per il rilascio del nuovo documento.

Leggi anche