Macabra scoperta ad Alghero: rinvenuto un cadavere in un’auto



carabiniere
immagine da Pixabay

Trovato il cadavere di un uomo ad Alghero. Il corpo si trovava all’interno di una vettura parcheggiata davanti a villa Segni. A dare l’allarme un passante

Scoperto ad Alghero un corpo senza vita, questa mattina martedì 16 luglio 2019, all’interno di un’auto parcheggiata davanti a Villa Segni, lungo la litoranea per Fertilia.

Si tratta un uomo di 42 anni. Stando alle prime ricostruzioni la causa della morte potrebbe essere un malore improvviso.

L’uomo era il custode dello stabile, rimesso a nuovo di recente e adibito a discoteca, il ‘Touch’.

A lanciare l’allarme alcune persone che stamattina si sono accorte della presenza di quell’auto e del corpo ripiegato tra il volante e il finestrino del posto di guida.

Sul posto i soccorritori del 118, i carabinieri della stazione di Alghero e quelli del nucleo delle investigazioni scientifiche.

Al termine delle indagini, la Procura di Sassari ha autorizzato il trasferimento del cadavere, che sarà comunque sottoposto a ulteriori accertamenti medico-legali.

La morte dell’uomo ha suscitato grande commozione a Sassari, dove era molto conosciuto e benvoluto per le sue frequentazioni nel mondo delle palestre e della vita notturna.

Il ricordo commosso dei proprietari del Touch su Fb: “Oggi è giusto lasciar tempo al silenzio e che la nostra comunicazione si blocchi..ci ha lasciato un collaboratore ma sopratutto un grande amico che ha fatto parte della nostra famiglia per tanti anni e continuerà a essere con noi, con la sua risata timidina e con il suo sorriso grande !! Ciao Simo, buon viaggio”.

Leggi anche