Ponte Sisto: ritrovato il cadavere di una donna dal volto tumefatto



ponte sisto

Lungo il Ponte Sisto è stato rinvenuto il cadavere di una donna con il volto tumefatto. La vittima potrebbe essere precipitata. Indagano gli inquirenti, intanto sul corpo è stata disposta l’autopsia

Ponte Sisto, lato lungotevere dei Vallati. È qui che un uomo ha fatto una tragica scoperta. Un passante ha infatti notato il corpo senza vita di una donna e ha immediatamente allertato le forze dell’ordine.

Giunti sul posto i medici del 118 hanno accertato la morte della donna. Il cadavere è stato trovato coperto da ecchimosi, ma privo di segni di violenza. La vittima non sarebbe quindi stata uccisa, ma molto più probabilmente sarebbe precipitata. Resta da capire se si sia lanciata nel Tevere,  nei pressi di Ponte Sisto, in autonomia, oppure se sia stata spinta.

Da un primo esame, l’ipotesi più acclarata sembrerebbe quella dell’incidente. La donna avrebbe perso l’equilibrio, sporgendosi eccessivamente dal parapetto del ponte, fino a cadere nel basso. Tuttavia è stato aperto un fascicolo affidato all’autorità giudiziaria.

Sul corpo della donna, di 37 anni e originaria della Tunisia è stata disposta l’autopsia.

Leggi anche