Amsterdam

Ad Amsterdam organizzata serata allo Ziggo Dome con oltre 1.300 ospiti, tutti testati all’ingresso e risultati negativi al Coronavirus

Amsterdam torna a ballare in discoteca. Il primo esperimento è andato in scena sabato 6 marzo, con il tutto esaurito allo Ziggo Dome di Amsterdam. In uno dei più grandi locali d’Europa è quasi sembrato di essere tornati all’era pre-Covid. Oltre 1.300 ospiti, tutti testati all’ingresso e risultati negativi al coronavirus, si sono ritrovati per quattro ore nell’enorme sala al coperto.

Potrebbe interessarti:

Esperimento sulle regole anti contagio

Per la serata allo Ziggo di Amsterdam, uno degli otto eventi di prova previsti nei Paesi Bassi, si sono prenotate oltre 100mila persone, con i biglietti che sono andati esauriti nel giro di venti minuti. I partecipanti sono stati divisi in gruppi all’interno dei quali dovevano rispettare determinate regole anti contagio. I fortunati “volontari” ammessi alla serata dovranno sottoporsi a un nuovo test cinque giorni dopo l’evento. I dati, nel complesso, permetteranno di comprendere in che misura le persone hanno rispettato le regole impostee indagare su come i grandi eventi potranno riprendere in sicurezza.

L’analisi dei dati

L’analisi dei dati, molti dei quali sono computerizzati, richiederà diverse settimane. “Speriamo che il nostro lavoro porti a una riapertura in sicurezza degli eventi” ha affermato Tim Boersma del Fieldlab. “Rivedere tutti intorno a sé, all’improvviso, richiederà un po’ di tempo per abituarsi, ma penso che sarà sempre più naturale”. Questo il commento di uno dei partecipanti all’evento.

Letture Consigliate