Arezzo-Roma 1-3: Dzeko ancora decisivo, giallorossi ok



Dzeko, Diawara
Foto: Facebook AS Roma

Arezzo-Roma è l’ultima amichevole pre-campionato della squadra di Paulo Fonseca: finisce 3-1 con le reti di Perotti, Dzeko e Kluivert

Allo stadio “Città di Arezzo” (o anche Comunale), Arezzo-Roma si affrontano nell’ultima amichevole prima dell’inizio dei rispettivi campionati di competenza (i toscani militano in Serie C).

A prevalere è la squadra di Paulo Fonseca che, nel secondo tempo, segna 3 gol e vince la partita ma i padroni di casa, allenati da Daniele Di Donato, non hanno demeritato nell’arco dei 90 minuti, grazie anche ad una difesa giallorossa molto ballerina dietro.

Il primo tempo si chiude sullo 0-0 ma con due gol annullati agli ospiti per fuorigioco di Dzeko e Perotti ed il palo colpito da Cengiz Under. Invece la ripresa si apre con due calci di rigore. Il primo viene assegnato alla Roma (fallo su Zaniolo) e Diego Perotti trasforma al 4′. Ma dopo pochi minuti, Mancini commette un’ingenuità su Cheddira e l’arbitro concede il penalty agli aretini che viene realizzato da Belloni per l’1-1.

La Roma però non ci sta e dopo due interventi decisivi di Daga su Edin Dzeko, il bosniaco trova il guizzo del 2-1 al 65′ con un sinistro ad incrociare dal limite che supera il portiere di casa. L’Arezzo però dimostra di non mollare e Caso centra la traversa a 10′ dal termine con una conclusione a giro di destra che avrebbe meritato più sorte.

Nei minuti finali, la squadra capitolina chiude i giochi con Justin Kluivert: l’olandese approfitta di una respinta corta di Casini (entrato al posto di Daga) e deve appoggiare soltanto in porta per il definitivo 3-1.

Dunque si chiude così il precampionato della Roma: il bilancio è di 7 vittorie ed un pareggio (il 2-2 contro l’Athletic Bilbao) più la vittoria nella Mabel Green Cup ai rigori contro il Real Madrid di Zidane. Se l’attacco promette di fare faville, Fonseca dovrà registrare ancora gli automatismi difensivi, in vista della prima sfida di campionato contro il Genoa, in programma domenica 25 alle 20:45.

Leggi anche