Roma-Atheltic 2-2, Pellegrini evita il ko al 92′ ma è bufera su Zaniolo



zaniolo, roma-athletic

Al “Curi” di Perugia, Roma-Atheltic Bilbao termina 2-2: gara intensa, pareggiata da Pellegrini su rigore al 92′. Polemiche su Zaniolo, Dzeko in campo

Un match intenso, quasi da partita che conta: 4 gol, 2 rigori, un espulso e aspre polemiche per l’episodio che ha coinvolto Nicolò Zaniolo prima del 2-2 definitivo di Pellegrini: questo in sintensi quanto accaduto in Roma-Athletic Bilbao, test-amichevole disputato al ‘Curi’ di Perugia.

Dopo 7 vittorie consecutive in preseason, la squadra di Fonseca vede il suo primo stop. Ancora in cantiere aperto, il tecnico portoghese tiene diversi giocatori in panchina fin dal 1′, anche in vista del match di domenica contro il Real Madrid. I baschi (leggermente più avanti nella preparazione) non fanno molto per impensierire la difesa giallorossa ma passano grazie ad un errore del duo Mancini-Diawara, con quest’ultimo che spiana la strada a Inaki Williams che serve Munain per l’1-0.

Nella ripresa, i cambi (tra cui anche Edin Dzeko) danno un volto nuovo alla Roma ma è un calcio di punizione pazzesco di Aleksander Kolarov a pareggiare i conti al 59′: il serbo decide di andare a togliere la ragnatela dall’incrocio dei pali con un sinistro dai 35 metri terrificante. La partita poi si accende  d’animo e al 61′ Yuri Berchiche viene espulso dall’arbitro per un intervento da tergo su Defrel.

Nonostante l’inferiorità numerica, l’Athletic trova di nuovo il vantaggio al 78′: Mancini respinge con una mano il tiro di Raul Garcia. Per Maresca è rigore e dal dischetto lo stesso trequartista spagnolo spiazza Pau Lopez. Ma al 92′, la Roma trova il 2-2 e qui si accendono le polemiche: Zaniolo in area di rigore, calcia in scivolata e nell’intento colpisce il pallone con la mano. Maresca vede tutt’altro ed assegna il penalty tra l’incredulità dei giocatori baschi: Pellegrini fa centro ed evita la sconfitta a Fonseca.

Bufera su Zaniolo, il calciatore: “Chiedo scusa a tutti”

Il post-partita di Roma-Atheltic ha fatto parlare proprio per quanto accaduto sul finale con Nicolò Zaniolo.

L’ex-Inter è stato accusato di non aver ammesso di aver colpito il pallone con la mano e di aver negato all’arbitro di aver compiuto il gesto. Ma lo stesso classe ’99 sui social ha chiesto scusa a tutti, spiegando il perché della non-ammissione: Ho commesso un errore. Nella concitazione del momento, non ho avuto la lucidità di capire quanto accaduto nell’area avversaria. Mi sono già scusato con l’arbitro, mio dovere farlo anche con avversari e tifosi.

Instagram: Nicolò Zaniolo

La polemica si è poi chiusa con un gesto di fair-play giunto dall’Athletic Bilbao, il quale ha accettato le scuse del giovane centrocampista della Roma. Questo il messaggio apparso via Twitter:

Leggi anche