Inter, dopo Lukaku i nerazzurri vanno all’assalto di Dzeko



Roma-Udinese, dzeko
Foto: Instagram Edin Dzeko

L’Inter tenta il doppio colpo. Dopo l’arrivo a Milano di Lukaku, la dirigenza dei nerazzurri è al lavoro per regalare a Conte anche Edin Dzeko

Dopo aver vinto la corsa a Romelu Lukaku, l’Inter e il suo ad Beppe Marotta non si fermano. La dirigenza nerazzurra è ora al lavoro per regalare al mister Antonio Conte un altro attaccante, il bosniaco Edin Dzeko. Il centravanti della Roma ha da tempo l’accordo con l’Inter ma la Roma è un osso duro da convincere. Il ds dei giallorossi Petrachi ha alzato un muro sul suo numero 9 e, nonostante rischi di perdere il giocatore a parametro zero nella prossima estate, continua a chiedere oltre 20 milioni di euro.

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti di Dzeko erano presenti in sede dell’Inter per un ulteriore incontro con la dirigenza nerazzurra. Dalle ultime indiscrezioni, Marotta sembra essersi convinto ad alzare la sua offerta a 20 milioni ma senza bonus l’impressione è che dalla Capitale potrebbe arrivare l’ennesimo “no.

Nel frattempo Dzeko continua ad allenarsi da vero professionista agli ordini di Mister Fonseca che, fino a quando vedrà il bosniaco a Trigoria, lo considera un pilastro del suo 4-2-3-1. Ieri il centravanti giallorosso ha giocato 20′ nell’amichevole contro l’Athletic Bilbao, a dimostrazione del fatto che il nuovo progetto della Roma vuole avere Dzeko come perno offensivo e che Petrachi è disposto a privarsi del suo numero 9 solo alle sue condizioni.

Leggi anche