Armie Hammer
Immagine tratta dal trailer ufficiale

Nella notte, attraverso il proprio profilo Instagram, Armie Hammer avrebbe veicolato messaggi inneggianti al cannibalismo: è un fake

La notte scorsa il suo nome è balzato in men che non si dica in cima ai Trending Topics (gli argomenti più discussi nel mondo in quell’esatto momento): colpa dei messaggi inneggianti al cannibalismo che l’attore Armie Hammer avrebbe veicolato attraverso il proprio profilo Instagram.

Potrebbe interessarti:

Numerose le segnalazioni in questo senso arrivate dalle fan del sex-symbol di “Chiamami col tuo nome”: egli, scrivendo loro un messaggio privato, avrebbe confessato la propria tendenza al cannibalismo. E’ presto detto che si tratti palesemente di messaggi fake e che Armie Hammer, ammesso che il profilo Instagram che gli si ascrive lo gestisca davvero lui, è stato vittima di un hacker.

Eppure, qualche suo estimatore un pò inesperto ci è cascato, gridando immediatamente allo scandalo su Twitter: possibile che a leggere messaggi tanto sgrammaticati le malcapitate fan non abbiano avuto il benchè minimo sospetto che potesse non trattarsi di Armie Hammer? (presto al cinema nel nuovo film di Kenneth Branagh “Assassinio sul Nilo, ndr.) E poi, diciamoci la verità: quale personaggio pubblico si esporrebbe nel fare confidenze tanto private ad un fan che neppure conosce o ha mai visto?

Letture Consigliate