Arrestato lo Stalker della Boschi. Fermato a Firenze, nei pressi della Leopolda

boschi

In manette il molestatore del ministro Boschi, l’uomo si trovava a Firenze, nei pressi della Leopolda

È  stato arrestato lo stalker del ministro Maria Elena Boschi, l’uomo, un 44enne originario della Campania, affetto da problemi psichici, era stato precedentemente sottoposto agli arresti domiciliari e al divieto di avvicinamento.

Il molestatore tempestava da mesi la Ministra con lettere ed e-mail deliranti, violando anche l’obbligo di dimora a cui era stato vincolato dalla Procura di Napoli, dopo le denunce della Boschi.

A permettere agli agenti di bloccare il molestatore è  stato un ristoratore fiorentino, che si è  visto negare il conto dall’uomo, giunto a Firenze e fermato poi nei pressi della Leopolda, la manifestazione annuale promossa da Renzi a cui avrebbe preso parte la Boschi. Il mancato pagamento del conto ha allarmato il ristoratore, causando una gazzarra con l’uomo, che si è visto raggiunto dagli agenti di polizia.

Il gip della procura di Roma ha inasprito ulteriormente le misure cautelative nei confronti dell’uomo, ora ai domiciliari. Secondo quanto emerso, nei giorni scorsi, prima dell’aggravamento della misura, l’uomo sarebbe stato fermato per un controllo dalle forze dell’ordine anche in provincia di Arezzo.

Lo scorso Giugno la ministra Boschi aveva annunciato l’istituzione di una task force per l’inasprimento delle misure antistalking.