Atalanta, Gosens
Foto: Facebook Atalanta

L’Atalanta parte subito bene e il Napoli alza la testa solo per pochi tratti. I bergamaschi volano in finale di Coppa Italia

L’Atalanta vola e domina. I bergamaschi, al termine di un accesissimo match con il Napoli di Gattuso, hanno trionfato al Gewiss Stadium. Il match, valido per la semifinale di ritorno di Coppa Italia, ha permesso all’Atalanta di prenotare un biglietto di sola andata per la finale di Roma del 19/05/2021 dove affronterà la Juventus.

Potrebbe interessarti:

Nel primo tempo l’Atalanta ha mostrato tutto il suo strapotere fisico ed offensivo. Al netto di un Ilicic tenuto ai box perché diffidato, Gasperini si è affidato al tandem d’attacco colombiano Zapata-Muriel. Proprio l’ex Napoli si è reso autore di una rete magistrale con una bordata dalla distanza che ha sorpreso Ospina. Particolarmente colpevole la linea difensiva azzurra che, privata dei suoi migliori uomini Manolas e Koulibaly, non è mai parsa pienamente in grado di fronteggiare le pericolose sortite offensive nerazzurre.

Nella ripresa il Napoli è entrato in campo con un piglio del tutto diverso rispetto alla prima frazione di gioco. Alzando il pressing ed aumentando il coraggio nelle giocate, gli azzurri hanno trovato la rete grazie ad Hirving Lozano al termine di un rocambolesco rimpallo in area. Matteo Pessina, autore di una prestazione superlativa da equilibratore per la sua squadra, si è reso protagonista con una doppietta. Di particolare rilievo la seconda rete, marcata al termine di una serpentina di pura classe ed eleganza.

Onore e gloria a Giampiero Gasperini. La panchina di Gattuso, invece, è sempre più a rischio.

Tabellino e marcatori

Marcatori: 10′ Zapata; 16′ Pessina; 53′ Lozano; 78′ Pessina.

Ammoniti: 7′ Palomino (atterramento); 57′ Zielinski (atterramento); 75′ Di Lorenzo (atterramento).

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino (79′ Caldara), Djimsiti; Sutalo, de Roon, Freuler, Gosens; Pessina (89′ Pasalic); Muriel (56′ Ilicic), Zapata.
All.: Gasperini.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Hysaj (41′ Mario Rui); Elmas (45′ Politano), Bakayoko (64′ Demme), Zielinski (64′ Lobotka); Lozano, Osimhen (79′ Petagna), Insigne.
All.: Gattuso.

Arbitro: La Penna.

Letture Consigliate