Sinner
Foto: YT Tennis TV

Jannik Sinner conquista la semifinale sulla terra rossa di Barcellona: battuto in due set Andrey Rublev ed approda in semifinale

Anche a Barcellona brilla la stella di Jannik Sinner: l’altoatesino batte in due set Andrey Rublev (numero 7 ATP) e si conquista la semifinale sulla terra rossa, a casa di Rafa Nadal.

Potrebbe interessarti:

L’azzurro parte forte nel primo set, breakkando due volte il russo e chiudendo in scioltezza 6-2 dopo circa 40 minuti, annullando anche qualche palla break. Il clou del match è tutto nel secondo e decisivo set quando Sinner ruba il servizio nel settimo game e si porta 4-3 ma la macchina si inceppa e subisce l’immediato contro-break, arrivando così fino al tie-break. Ed i due contendenti danno vita ad una sagra degli errori, soprattutto da parte dell’italiano: su 14 punti totali, 11 arrivati con servizio non tenuto. Sinner rischia quando – all’ennesimo contro mini-break – si ritrova col set point di Rublev ma fa partire una grandissima rimonta che lo porta sul 7-6, cancellando il servizio del russo. Ed il match si chiude con un ace di Sinner che corona una grande prestazione, nonostante qualche intoppo di troppo che poteva essere fatale.

In semifinale Jannik Sinner attenderà uno tra Felix Auger-Aliassime o Stefanos Tsitsipas (in campo a breve). La certezza è che continua la scalata dell’altoatesino nel ranking ATP: scavalcato anche Raonic adesso e la corsa alla Race verso le Finals di Torino va avanti spedita.

Letture Consigliate