Australia, escursionista italiano trovato senza vita sulle Blue Mountains



Australia
polizia 2

La polizia ha trovato un corpo senza vita sulle Blue Mountains in Australia: si tratta di Mattia Fraschini, dato per disperso da mercoledì scorso

Amara scoperta in Australia: un corpo senza vita è stato ritrovato nelle scorse ore dalla polizia del New Wales.

Come riporta Il Corriere, la descrizione da parte del dipartimento corrisponde a Mattia Fraschini, un italiano di 24 anni originario di Cesenatico ma residente a Sydney. Il ragazzo aveva fatto perdere le sue tracce dallo scorso mercoledì ed era scattato l’allarme con le immediate ricerche.

Quel giorno – come testimoniato anche dal padre – si era recato sulle Blue Mountains ma da lì non aveva fatto avere più notizie di sé. Dopo giorni di ricerca, l’amara scoperta e adesso sono iniziate le operazioni di recupero del corpo.

Successivamente verrà stilato anche un report medico sulle possibili cause del decesso: tra le ipotesi, una possibile disidratazione oppure un infortunio fatale al giovane italiano, che non avrebbe potuto chiedere aiuto per salvarsi.

Il comunicato della polizia del New Wales

Di seguito, ecco il comunicato della polizia:Il corpo di un escursionista italiano scomparso è stato trovato nelle Blue Mountains oggi. L’uomo, di 24 anni, è stato dichiarato disperso dopo essere andato a passeggiare nel bush vicino a Blackheath mercoledì 29 gennaio 2020.

Verso le 14.30 (ora locale australiana) di domenica 2 febbraio, un gruppo di ricerca ha individuato un corpo vicino al Baltzer Lookout, vicino a Blackheath. È in corso un’operazione per recuperare il corpo. Sarà preparato un rapporto per il medico legale“.

Leggi anche