Australian Open: esordio positivo per Federer e Nadal, addio in lacrime per Murray

Australian Open
Foto: Instagram Australian Open

Federer e Nadal superano agevolmente il loro primo incontro agli Australian Open; Murray lotta ma si arrende a Bautista al 5° set

A Melbourne, sono cominciati gli Australian Open, primo Slam dell’anno. I favoriti sono Federer e Djokovic, alla caccia del 7° successo nella terra dei canguri. Più indietro Nadal, che non gioca una partita ufficiale dallo scorso settembre, e Zverev, che ha concluso al meglio il 2018, ma che negli Slam ha sempre avuto maggiori difficoltà.

Nella prima giornata, vincono agevolmente sia Federer che Nadal. Lo svizzero ha superato Istomin 6-3 6-4 6-4, lo spagnolo ha sconfitto Duckworth 6-4 6-3 7-5. Ma le attenzioni sono tutte riservate ad Andy Murray.

Il britannico, che pochi giorni fa ha annunciato il ritiro, rimonta due set di svantaggio a Bautista Agut, prima di arrendersi alla stanchezza nel 5° e decisivo set. Momento toccante alla fine, con un Murray emozionato che saluta per l’ultima volta il pubblico australiano, mentre sugli schermi vengono proiettati i saluti degli altri giocatori.

Tra gli italiani vincono Seppi, Travaglia e Fabbiano, mentre Berrettini viene eliminato da Tsitsipas. Avanzano anche Chachanov, Anderson e Dimitrov, a sorpresa viene eliminato Isner.

Domani si giocano le altre gare del primo turno. Oltre a Djokovic e Zverev, scendono in campo Thiem, Wawrinka, Kyrgios e gli italiani Fognini e Cecchinato.