az alkmaar-napoli
Foto: Twitter Napoli

Sotto la pioggia olandese AZ Alkmaar-Napoli si conclude senza un vincitore: a Mertens risponde Martins Indi

All’Afas Stadion AZ Alkmaar-Napoli termina 1 a 1: decisiva la parata di Ospina sul calcio di rigore dello specialista Koopemeiners. Per il passaggio del turno sarà decisiva la partita della prossima settimana contro la Real Sociedad.

Inizio timido dei partenopei che nei primissimi minuti soffrono la costruzione dell’AZ: al 6′, però, si scrollano la paura e trovano il vantaggio con la zampata di Dries Mertens.

Il vantaggio immediato concede al Napoli la tranquillità necessaria per gestire al meglio, con un baricentro basso, il match.

Al 20′ gli olandesi si riaffacciano dalle parti di Ospina con il tentativo in girata di Abouklal deviato con un grande intervento proprio dal portiere colombiano.

Napoli che va vicino al 2 a 0 allo scadere della prima frazione ancora una volta con Mertens, il cui colpo di testa è respinto con i pugni da Bizot.

Inizio di secondo tempo sulla falsariga del primo e AZ pericoloso con Stengs che spara alto da ottima posizione.

Martins Indi concretizza la pressante vena offensiva e con una deviazione sotto porta regala ai padroni di casa il gol dell’1 a 1.

Avvio shock di ripresa per il Napoli e calcio di rigore concesso al 59′: capitan Koopmeiners, però, trova un fenomenale Ospina sulla sua strada.

Ritmi che calano e ne approfittano gli azzurri per gestire il ritmo della partita: al 76′ ottima chance per Petagna che al centro dell’area colpisce male di testa e spreca una ghiotta chance.

E’ ancora l’ariete ex Spal a sfiorare il gol del vantaggio ma da posizione defilata spedisce ancora fuori.

Più difficolta del previsto per gli uomini di Gattuso che devono ringraziare Ospina per essere usciti indenni da un secondo tempo complicatissimo.