I benefici dello yoga, perché fare yoga fa bene?

yoga

Oggigiorno lo yoga è così diffuso che è diventato quasi impossibile non conoscere qualcuno che lo pratica. Ma perché c’è stata questa enorme diffusione?

project adv

Lo yoga rappresenta un’antica disciplina indiana, legata alle tradizioni buddiste, induiste e tantriche.

La parola deriva dal sanscrito e in particolare dal termine “yuj“, che vuol dire “unione” ed è inteso come il legame che riesce ad equilibrare gli opposti riconciliandoli e portandoli al completamento. Lo yoga unisce corpo e mente, ma anche l’individuo e la coscienza universale.

Molte persone oggi si avvicinano a questa disciplina come se fosse una sorta di ginnastica che aiuta ad allungare il corpo e ridurre lo stress. Questi benefici sono in parte veri, perché lo yoga aiuta sul piano psicofisico lavorando su ossa, muscoli e articolazioni, ma anche sulla circolazione.

Tuttavia, praticandolo regolarmente, ci si accorge che lo yoga, non solo scioglie le tensioni e rafforza la muscolatura, ma aiuta nella concentrazione e ci aiuta a comprendere meglio l’energia del nostro corpo.

Il particolare senso di pace e benessere che si provano durante e dopo l’attività svela la natura di questa antica disciplina, ovvero un percorso di crescita personale per giungere alla propria consapevolezza e alla completa armonia con noi stessi e ciò che ci circonda.

Come praticarlo?

Esistono numerosi modi di praticare lo yoga, appartenenti a tante scuole e filosofie di pensiero.

Molti esercizi di yoga includono la meditazione, la respirazione, il mantra e la postura, che rappresenta l’aspetto più “famoso” anche per chi non conosce molto questa disciplina.

Nella lingua sanscrita le posizioni sono chiamate “asana” ed il loro esercizio permette alle energie vitali di fluire nel migliore dei modi, purché si seguano i limiti delle proprie capacità, senza sforzarsi.

L’aspetto importante dello yoga è il processo di miglioramento graduale, non la perfetta esecuzione di una “asana”.

Perché praticarlo?

Esistono numerosi corsi di yoga, ma qualunque sia quello scelto, sappiate che possono praticarlo tutti, senza problemi legati a corporatura, preparazione fisica o età.

Andando avanti nella pratica degli esercizi delle “asana” si migliora e si acquisisce maggiore consapevolezza del proprio corpo, del proprio pensiero e, di conseguenza, di sé.

Anche per quanto riguarda gli aspetti interiori lo yoga è una disciplina perfetta per tutti, perché non rappresenta una religione e può affiancarsi a qualsiasi culto sotto forma di “spiritualità laica”.

Anche se ha origini lontane sia nel tempo che nello spazio, i benefici e gli obiettivi sono attuali ancora oggi e, come in Oriente, anche in Occidente.

Oggi molti praticano corsi yoga cercando dei benedici per quanto riguarda la forma fisica e l’aspetto esteriore, mentre altri con l’intento di placare la mente oppure per rispondere a bisogni spirituali o, più semplicemente per cercare di condurre una vita sana ed equilibrata.

Qualunque siano le motivazioni che vi spingono a seguire dei corsi yoga, sappiate che vi troverete di fronte ad una vera e propria “avventura della consapevolezza”.

Video del giorno