Lazio
Foto: Facebook Lazio

I fratelli Inzaghi non si fanno del male. La Lazio non va oltre il pari: capolavoro di Immobile. Benevento sciupone e convincente

Termina in pareggio la sfida tra i fratelli Inzaghi, con la Lazio che non riesce a tornare alla vittoria. Primo pareggio stagionale in Serie A per i capitolini. Sorride il Benevento che ottiene un altro risultato convincente contro una big.

Potrebbe interessarti:

La partita

I sanniti non si snaturano e partono in contropiede con una buon ritmo, mettendo in difficoltà la difesa biancoceleste. Lapadula spreca la prima palla gol del match e trova il riflesso di Reina con un colpo di testa a due passi dalla porta. Dopo i primi dieci minuti l’equilibrio si spezza e la Lazio crea maggiori pericoli. Immobile al 25′ sigla la rete del vantaggio firmando un capolavoro: pennellata di Milinkovic-Savic e girata al volo di Immobile, che beffa Montipò.

Sul finire del primo tempo la Lazio spreca una doppia occasione da gol: prima Correa non riesce a servire Lazzari sulla corsa ed in seguito è Luis Alberto a sprecare una buona possibilità, con lo spagnolo che invece di calciare in porta pensa ad un ulteriore dribbling. Al 44′ Caprari sguscia tra due difensori avversari e impegna Reina. Proprio allo scadere il Benevento firma il pari con Schiattarella, bravo a calciare un diagonale di sinistro al volo dagli sviluppi di un corner.

Nel secondo tempo la partita naviga sul mare dell’equilibrio. I padroni di casa si coprono bene e ripartono in contropiede. La Lazio tiene il possesso del pallone, ma crea meno. Filippo Inzaghi inserisce Iago Falque e l’attaccante entra subito in partita con ottime giocate. Il Benevento si dimostra ancora una volta sprecano rispetto alle occasioni da gol create.

Milinkovic Savic sfiora il gol con un colpo di testa in inserimento. Gli ultimi minuti sono di marca biancoceleste, ma il Benevento non demorde e mette paura agli ospiti negli ultimi minuti. Reina è bravo a respingere su Di Serio e a tenere in vita la Lazio.

Benevento Lazio 1-1: risultato e tabellino

RETI: Immobile 25′; Schiattarella 45′;

BENEVENTO (4-3-3): Montipò; Letizia, Tuia (46′ Foulon), Glik, Barba; Hetemaj (80′ Di Serio), Schiattarella, Ionita; R. Insigne (61′ Improta), Caprari, Lapadula (70′ Falque). A disp.: Manfredini, Lucatelli, Del Pinto, Tello, Viola, Dabo, Improta, Foulon, Di Serio, Sau, Falque, Pastina. All.: Filippo Inzaghi

LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe (58′ Patric), Hoedt, Radu; Lazzari, Milinkovic, Escalante (80′ Cataldi), Luis Alberto (80′ Pereira), Marusic; Correa (80′ Caicedo), Immobile. A disp.: Strakosha, Alia, Patric, Armini, Adeagbo, Anderson, Cataldi, A. Pereira, Parolo, Czyz, Moro, Caicedo. All.: Simone Inzaghi

AMMONITI: Lapadula, Tuia; Luiz Felipe, Patric
ESPULSI: Schiattarella

Letture Consigliate