Benevento-Torino
Foto: Alfonso Maria Salsano

Var protagonista al Vigorito con la squadra di Inzaghi che si fa raggiungere al 93° da Zaza

Benevento-Torino apre la 19esima giornata di Serie A. Al Vigorito la squadra di Inzaghi si fa raggiungere allo scadere dopo aver condotto tutto il match in vantaggio. Primo punto per Nicola sulla panchina granata. Protagonista il Var con due gol annulati a Glik e Zaza.

La partita

Squadre a viso aperto fin dai primi minuti. Al 9′ Glik sugli sviluppi di un corner insacca dopo una ribattuta di Sirigu. Tuttavia l’arbitro Giacomelli viene richiamato al Var per decidere su un tocco di mano del difensore. Verdetto che sorride ai granata: gol annullato. Torino più aggressivo, al 26′ Zaza ruba palla a Barba e solo un attento Montipò nega il gol all’attaccante granata.

Al 30′ episodio che cambia il match. Lapadula viene travolto prima di calciare da Sirigu e per Giacomelli è rigore. Sul dischetto va capitan Viola, rientrante da un periodo di stop, che porta in vantaggio i suoi.

Nella ripresa entra Buongiorno al posto di Izzo che aveva rimediato un brutto colpo con Tuia in occasione dell’azione del gol annulato a Glik. Ma è subito il Benevento a trovare il raddoppio con Lapadula che sugli sviluppi di un corner di sinistro batte Sirigu ma è decisiva la deviazione di Rodriguez. Reazione immediata del Torino con Zaza che accorcia di testa su cross di Singo.

La partita si accende, nel giro di 5 minuti prima Singo e poi Belotti sfiorano il pari. Al 62′, poi, arriva il gol e la doppietta di Zaza, bravo e rapace sulla una ribattuta di Glik. Ma anche in questa occasione interviene il Var e annulla tutto per un tocco di mano di Bellotti.

Torino che negli ultimi minuti si lancia all’assalto della porta di Montipò, ma è il Benevento a sfiorare il tris con Hatemaj che in girata manda il pallone fuori di poco. Pareggio provvidenziale che arriva al 93′ con Zaza che sorprende Tuia e batte Montipò. Per i padroni di casa non hanno più energie: Benevento-Torino termina 2-2.

Il tabellino

BENEVENTO (4-3-2-1):  Montipò; Tuia, Barba, Glik, Improta; Hetemaj, Viola, Ionita (84′ Dabo); Tello (67′ Caldirola), Caprari (76′ Di Serio); Lapadula (83′ Iago Falque). A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Maggio, Pastina, Basit, Insigne, Masella. Allenatore: Inzaghi.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (46′ Buongiorno), Lyanco, Rodriguez (82′ Gojak); Singo, Lukic (74′ Verdi), Rincon, Linetty (66′ Baselli), Ansaldi; Belotti, Zaza. A disposizione: Milinkovic, Rosati, Bremer, Murru, Segre, Edera, Bonazzoli. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste.

MARCATORI: 31′ su rig. Viola (B), 49′ Lapadula (B), 51′ e 93′ Zaza (T)

NOTE: Ammoniti Glik (B); Linetty, Zaza, Baselli (T). Recupero: 4′ – 5′.