Bob Dylan
Immagine da Pixabay

Da indiscrezioni emerge che Bob Dylan abbia venduto tutto il suo catalogo ad una cifra a nove 0 e che abbia firmato l’accordo personalmente

Il New York Times ipotizza che tutto l’intero catalogo di Bob Dylan, dalle sue prime canzoni a quelle recenti, dal 1962 al suo ultimo album, sia stato acquisito dalla Universal Publishing Music Group per circa 300 milioni di dollari.

Potrebbe interessarti:

I dettagli in realtà non sono stati resi noti alla stampa, ma si continua a speculare sugli aspetti economici dell’accordo. Certo è che Bob Dylan era presente personalmente per la firma del documento e che ha impiegato molto tempo per eseguire un controllo accurato di tutti i suoi diritti di autore.

Canzoni come Blowin’ in the Wind, The Times They Are A-Changin’, Like a Rolling Stone fino all’ultimo album Rough and Rowdy Ways fanno parte dell’insieme di 600 brani che prima era detenuto da Sony/ATV Music Publishing.

Robert Allen Zimmerman, in arte Bob Dylan, nacque nel Minnesota nel 1941 e dopo aver frequentato l’università decise di trasferirsi a New York nel 1961. Dopo qualche anno firmò il suo primo contratto discografico con la Columbia e nel 1963 pubblicò l’album di successo The Freewheelin’ Bob Dylan, che oltre a fargli guadagnare il successo, lo conclamò rappresentante della folk song di protesta e della nascente musica beat.

Nella sua vita ha venduto 125 milioni di dischi ed è stato insignito del Premio Nobel nel 2015.

Letture Consigliate
Articolo precedenteGionnyScandal: “Salvami” è la sua nuova concezione di musica
Prossimo articoloLa Fiorentina ringrazia Milenkovic: Prandelli ancora rimandato
Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.