Bologna-Sampdoria
Foto: Facebook Bologna

Il Bologna si aggiudica il lunch match contro i blucerchiati. La squadra di Ranieri subisce il tris e ora gli emiliani sono a -1

Bologna-Sampdoria è il lunch match della 27essima giornata di Serie A. Al Dall’Ara la squadra di Mihajlovic riesce a risolvere un match complicato a causa della buona partenza della Samp. Ma nel primo tempo gli emiliano sono cinici e sfruttano le poche occasioni per portarsi in vantaggio.

Potrebbe interessarti:

La partita

Sono i blucerchiati a partire con il piede giusto. La squadra di Ranieri mette subito in campo tanta intensità e qualità nel gioco. Dopo appena un minuto è subito Quagliarella ad andare al tiro, ma il destro del capitano blucerchiato viene respinto da Danilo in area. Ma la Samp non molla e al 4′ un clamoroso errore di Schouten in impostazione, regala un pallone d’oro a Thorsby che fa esplodere un destro che si stampa sul palo.

Anche se sono gli ospiti ad avere il controllo del gioco al 28′ è un cinico Bologna a passare in vantaggio. Palacio scappa sulla destra e mette un pallone perfetto per la testa di Musa Barrow che porta il risultato sull’1-0. Gioia che tuttavia dura poco, la Samp recupera lucidità e trova dopo 10 minuti il pareggio con l’highlander Quagliarella che sfrutta al meglio un cross dalla sinistra di Augello e al volo batte Skorupski.

Ma dopo pchi minuti acnora una volta una fuga solitaria, questa volta di Barrow, innesca l’assist per Svanberg che piazza un destro imparabile per Audero: Bologna di nuovo in vantaggio.

Nella ripresa nessun cambio all’avvio per entrambe le formazioni, ma a partire meglio è ancora la squadra di Ranieri che mette subito sotto pressione la retroguardia emiliana alla ricerca del pareggio. Bologna che infatti abbassa molto il baricentro e rischia in varie occasioni di subire il 2-2.

ranieri si gioca le carte ramirez e Gabbiadini per appesantire l’attacco ma è il Bologna a segnare ancora. Al 70′, infatti, Soriano servito centralmente da Svamberg batte in uscita Audero e cala il tris. Emiliani che in fiducia prendono in mano la gara. Svamberg sfiora il poker e poi Sansone scappa sul filo del fuorigioco e segna ma il Var annulla tutto.

Nel finale grande intesità da parte della Samp che cerca di riaprire il match. All’86’ in mischia Gabbiadini calcia a botta sicura ma Skorupski e Soumaoro se la cavano. Dopo 4 minuti di recupero Bologna-Sampdoria termina 3-1: emiliani tornano alla vittoria dopo 2 ko di fila.

Il tabellino di Bologna-Sampdoria

Marcatori: 28′ Barrow, 37′ Quagliarella, 41′ Svanberg , 70′ Soriano
 

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu (90′ De Silvestri), Soumaoro, Danilo, Dijks; Schouten (69′ Dominguez), Svanberg (84′ Poli); Skov Olsen (84′ Orsolini), Soriano, Barrow; Palacio (69′ Sansone). All. – Mihajlovic

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszyinski, Ferrari (72′ Leris), Yoshida, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto (69′ Ramirez); Damsgaard (69′ Gabbiadini); Quagliarella. All. – Ranieri

Letture Consigliate