Boom morti nel 2015. Cosa succede?

Prima PaginaBoom morti nel 2015. Cosa succede?

Boom morti nel 2015. 46mila morti in più rispetto al 2014

[ads1] Impennata che è possibile ritrovare solo in periodi di guerra come il 1918 e 1943, prima e seconda guerra mondiale appunto.

I dati per il 2015 sono riportati da Libero nell’articolo di Giordano

Ma a cosa è dovuto questo incremento di morti?

mortiStile di vita malsano? Nuove malattie? Crisi economica?

Se come abbiamo già detto i numeri dell’aumento di morti è paragonabile solo alle 2 guerre mondiali, e non ci sembra che queste morti siano dovute alle guerre di trincea o alle lotte partigiane, bisogna chiedersi quale è stata la guerra che ha provocato questa impennata.

“Siamo quello che mangiamo” diceva Feuerbach, e va bene, ma sappiamo cosa mangiamo?

Tra additivi, pesticidi, impurità e farmaci, il cibo che portiamo sulle tavole e sempre meno naturale e ogni anno ingeriamo fino a 12 kg di sostanze chimiche.

Sostanze che, nonostante non siano nocive, il nostro organismo fatica a smaltire.

Uno stile di vita che, inoltre, tende a stressare e portare al limite il nostro corpo.

Pensiamo solo all’innalzamento dell’età pensionabile. Ciò causa una maggiore usura del nostro organismo, che porta al fenomeno che vediamo oggi: aumento delle morti.

Ragioniamo ancora: chi svolge più di un lavoro, per garantire uno stile di vita dignitoso alla propria famiglia e arriva a lavorare fino ad un numero di ore di Vittoriana memoria.

Inutile dire che anche questo stile di vita, fatto per migliorare, va a peggiorare la vita del lavoratore.

Hanno inciso forse inciso le manovre economiche?

C’è da pensare che questi provvedimenti economici hanno aumentato il livello di povertà della popolazione, a dispetto dell’aumento del PIL, causando una diminuzione della possibilità di cure da parte del singolo cittadino, peggiorando il modo di alimentarsi, che come abbiamo già visto è scadente nelle sostanze che ci sono e portando sulla strada un gran numero di persone, quante volte leggiamo o sentiamo nei tg di persone che dormono in macchina o chi dorme addirittura per strada, avvolte da un cartone.

Tra queste manovre, oltretutto, sono compresi ingenti tagli alla sanità, con costo del ticket più alto e servizi più scadenti.

Queste sono le cause che, al di là di ogni complottismo, hanno condotto l’Italia ad un boom di morti in un periodo di apparente pace.

Situazione che dovrebbe essere posta sotto la lente di ingrandimento di chi ha il potere di attuare le riforme: SVEGLIA ITALIA.

[ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
68,236
Totale di casi attivi
Updated on 26 July 2021 - 19:56 19:56