X-Files 10×02 – Analisi e Curiosità



carter

Neanche il tempo di digerire il primo episodio della nuova stagione, che segna il ritorno in TV della serie cult degli anni Novanta, e la FOX ci offre in esclusiva anche il secondo: “Evoluzione della specie”. Una puntata solo apparentemente a “sé stante”, ma con riferimenti importanti alla trama originale!

NARRAZIONE

[dropcap]T[/dropcap]radizionalmente, questa del secondo episodio della nuova miniserie, è la classica trama a “sé stante”, quella che fece la fortuna della prima epopea di X-Files. Originariamente, infatti, alla storia “canonica” della serie, si alternavano quegli episodi che parlavano di casi insoluti sui quali Mulder e Scully erano chiamati, di volta in volta, ad indagare. Nell’episodio di oggi, tutto parte dalla strana “morte” di uno scienziato, un decesso che però si ricollegherà molto presto alla trama originale.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]
FOTOGRAFIA[dropcap]C[/dropcap]arter predilige i primi piani, e stavolta la cosa si nota, perché la scelta è più marcata che nel primo episodio. C’è un aspetto, in questo episodio, che il regista ci chiama ad osservare più volte, e questo è l’occhio. Come ci viene mostrato da vicino quello del professor Sanjay, la vittima, così da breve distanza ci vengono offerti quelli di Daniela Dib e Kacey Rohl, due delle protagoniste femminili dell’episodio, che vantano occhi chiari decisamente attraenti. Forse Carter vuole lanciare un messaggio particolare? Del resto l’occhio è il simbolo degli illuminati…di coloro che sanno.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Regia[dropcap]L[/dropcap]o abbiamo detto nel precedente articolo di contorno alla prima puntata. Carter è Carter e X-Files è la sua creatura: non è un caso che il regista faccia di tutto per riportarci nel clima originale della serie. Purtroppo sono passati tredici anni dalla fine della saga originale, ed una revisione era necessaria quanto richiesta. Lui ci riesce. E senz’altro non ci stupirà nelle prossime quattro puntate.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Colonna-Sonora

[dropcap]N[/dropcap]essuna particolare musica qui, in questo episodio, ma prevalenza, come sempre, al tema centrale che caratterizza le scene di tensione e le differenzia da quelle più rilassate. Ma l’abbiamo detto già altrove, in X-Files la musica o è protagonista o è una presenza tendenzialmente inutile.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Curiosità

[dropcap]H[/dropcap]ome Again è il titolo di questo secondo episodio della nuova miniserie di X-Files. Il titolo sembrerebbe rimandare al ritorno a casa di due agenti dell’FBI che dopo essere rimasti fermi per tredici anni, riprendono le redini dell’ufficio dell’FBI che li rese famosi negli anni novanta. Ma esso sembra nascondere qualcos’altro. Giusto vent’anni fa, infatti, andava in onda l’episodio “Home”, che con questo presenta delle interessanti similitudini che v’invitiamo a notare. Inoltre, nell’episodio di stasera entrerà in scena un personaggio che qui nella serie dovrebbe avere quindici anni.Vi ricorda qualcosa?

In collaborazione con Serie Tv News

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Carter
Entertainment Weekly: Mulder e Scully in Home Again, secondo episodio della miniserie

Leggi anche