Italia
Foto: Facebook Italia

L’Italia trionfa segnando due reti fondamentali. La vittoria ha un sapore speciale: è la prima della storia contro la Bulgaria

L’Italia trova una vittoria fondamentale contro la Bulgaria. La squadra di Mancini bissa il punteggio segnato contro l’Irlanda del Nord e si porta in vetta alla classifica a pari punti con la Svizzera.

Potrebbe interessarti:

La partita

Durante quasi tutta la prima frazione di gioco il pallino è tenuto abilmente nelle salde mani dell’Italia. Numerose e costanti le sortite offensive della squadra azzurra che, però, difficilmente riesce a trovare l’imbucata vincente per far male alla Bulgaria. Ottime le prestazioni di Acerbi e Bonucci ma le luci del primo tempo se le prende di diritto Spinazzola attaccando con impeto l’out di sinistra. La gara si sblocca al minuto 43 su rigore (generoso) abilmente trasformato da Andrea Belotti.

La seconda metà di gara segue in parte il medesimo copione della prima. L’Italia, costantemente in proiezione offensiva pare leggermente più appannata, con la Bulgaria molto brava a pressare alto e a ripartire. Sul finale di gara la Bulgaria tenta il tutto per tutto attaccando a spron battuto con l’Italia che continua a difendersi tenendosi stretta il vantaggio. Opache le prestazioni di Florenzi e Sensi, sostituiti da mister Mancini nella ripresa. Belotti lotta, ma è poco lucido sotto porta: il gallo centra il palo con un pallonetto e sulla ribattuta calcia alto. Il punto esclamativo sul match lo mette proprio Locatelli.

Il centrocampista del Sassuolo schianta la Bulgaria con una rete magistrale a giro sul secondo palo. Gli azzurri sprecano il tris con Immobile, lanciato da Bonucci a tu per tu con l’estremo difensore rivale, ma poco freddo a batterlo.

Tabellino e marcatori

Marcatori: 43′ Belotti (R); 83′ Locatelli.

Bulgaria (3-5-2): Ivanov; Dimov, Antov, Bozhikov; Cicinho (46′ Karagaren), Chochev, Kostadinov (63′ Malinov); Vitanov (89′ Raynov), Tsvetanov; Delev (79′ Iliev), Galabinov.
All.: Petrov.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (68′ Di Lorenzo), Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Sensi (68′ Locatelli), Verratti (88′ Pessina); Chiesa (76′ Bernardeschi), Belotti (76′ Immobile), Insigne.
All.: Mancini.

Ammoniti: 58′ Kostadinov (condotta antisportiva); 58′ Vutov (non dal campo, condotta antisportiva); 59′ Bozhikov (condotta antisportiva); 84′ Locatelli (Gomitata); 89′ Bernardeschi (atterramento).
Espulsi:

Arbitro: Vincic (Slo).

Letture Consigliate