Bullismo, ragazzo picchiato da 2 omofobi: gli rovesciano lo spritz addosso

CyberZONeBullismo, ragazzo picchiato da 2 omofobi: gli rovesciano lo spritz addosso

Bullismo e omofobia, orrore a Milano: ragazzino di 12 anni picchiato da ventenni omofobi. Botte e spritz rovesciato addosso

BULLISMO E OMOFOBIA: RAGAZZINO DI 12 ANNI PICCHIATO DA OMOFOBI, ECCO DOVE- A Milano si è tenuto il Pride nelle scorse ore. C’era un clima sereno, di festa, ma qualcuno ha deciso di rovinare l’atmosfera. Secondo quanto riportano i colleghi de “biccy” infatti, 2 ventenni italiani hanno fermato un ragazzino che si stava dirigendo al corteo, insultandolo e gridandogli ‘fr**** di m**da’. Poco dopo sono passati alle mani. Spinte, calci, botte e anche uno spritz rovesciato sul povero malcapitato. L’ambulanza ha soccorso prontamente il 12enne ferito. Ora sulla vicenda indaga la Digos.

Anche Fabio Pellegatta, Presidente del Cig Arcigay Milano, ha parlato dell’ennesimo episodio di bullismo e omofobia: “Ennesima aggressione omofoba, questa volta per un minorenne. Esprimiamo la massima solidarietà alla vittima da parte del CIG Arcigay Milano e dell’intera rete di Milano Pride e chiediamo con forza se possibile ancora maggiore che il Senato approvi la legge contro l’omotransfobia, il ddl Zan: è urgente“.

Anche Alessandro Zan, politico e attivista LGBT italiano ha mostrato solidarietà verso la vittima. Ecco le sue parole: “Fatto gravissimo quello che è accaduto oggi al Pride. […] Un ragazzo minorenne è stato aggredito mentre si recava al Milano Pride. Gli hanno urlato “Fr***o di me**a”, poi i pugni e i calci da un branco in pieno centro, mentre celebravamo il Pride in tutta Italia. La solidarietà non serve. Serve una legge”. Insomma, sembra sempre più necessario che la legge sia approvata. E che chiunque compia atti di bullismo e omofobia, ne paghi le conseguenze. L’Italia coglierà il grido di disperazione della vittima e di chi sta con lui?

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK. CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE: “CYBERBULLISMO, RACCONTA UNA MAMMA: SCRIVEVANO CHAT FALSE COL SUO NOME”. CLICCA QUI.

Covid-19

Italia
66,257
Totale di casi attivi
Updated on 26 July 2021 - 03:54 03:54