caffè
Risotto zucca gamberi e polvere di caffè

Voglia di caffè? È sempre il momento giusto per assaporarne il gusto intenso e deciso che sa regale. Sfatiamo il mito che possa essere degustato solo in tazzina o per farcire dolci: il caffè puo essere usato anche come squisito ingrediente nei piatti.

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Il caffè è un ingrediente sottovalutato nella cucina italiana, incastrato tra il buongiorno, il dolce e il fine pasto, poco valorizzato nelle vesti di aroma ma con tutte le carte in regola per diventare protagonista nelle portate principali.

Si pensa sempre al caffè come a una bevanda, ma in effetti esso è molto più versatile. Non ci soffermiamo solo alla sua capacità di aromatizzare dolciumi, dessert e gelati ma, per quanto possa sorprendere, il caffè può essere usato come squisito ingrediente nei piatti. La sua peculiarità è la capacità di diversificare il gusto dei piatti a cui si accompagna senza prevaricarne i sapori.

In generale enfatizza gli aromi di qualsiasi cosa si stia cucinando, senza dare il sapore di caffè (a patto che non si esageri con la quantità). Aiuta a caramellare la superficie di quello che si sta cucinando sigillando gli aromi che si sprigionano. Contribuisce a costruire l’aroma del piatto a differenza di quando si aggiunge acqua. Regala ai piatti delle note di leggera tostatura e dà un tocco di “moka”. Aggiungendolo a erbe aromatiche o spezie o sale funziona come un insaporitore naturale. Per i salutisti, infine, è importante sottolineare che la caffeina si degrada con la cottura e il caffè può tranquillamente essere usato anche da chi solitamente lo evita.

Risotto zucca gamberi e polvere di caffè

Con questa ricetta lo Chef Salvatore Avallone ha voluto mettersi alla prova sul tema, ha dimostrato il potenziale del caffé, lo ha allontanato dalla zona comfort e scaraventato in un delirio di sapori dando vita ad un risotto dall’aroma inconfondibile di caffè nel piatto capace di  esaltare la dolcezza della crema di zucca e  la sapidità dei gamberi rossi, protagonisti della sua creazione.

Risotto zucca gamberi e polvere di caffè
Risotto zucca gamberi e polvere di caffè di Salvatore Avallone

Ingredienti per 4 persone

Riso Carnaroli : 500 g
Gamberi rossi : 500 g
Zucca : 500 g
Scalogno : 1
Caffè : 2 cucchiaini
Olio extravergine di oliva : q.b.
Sale : q.b.
Pepe : q.b.
Erbette aromatiche : q.b.

Preparazione

Sgusciate i gamberi, togliete il budellino, sminuzzate la polpa e con le teste preparate una bisque, facendole rosolare in olio, aglio ed erbette aromatiche ed aggiungendo dell’acqua fredda. Fate insaporire fino al raggiungimento dell’ebollizione. Filtrate il brodo ottenuto e tenetelo da parte.image

Decorticate la zucca, tagliatela a cubetti e fatela cuocere in padella con olio, scalogno e parte della bisque di gamberi. A cottura ultimata frullate la zucca a renderla in crema.image

Tostate il riso in olio di oliva e scalogno e mantecate aggiungendo a poco a poco la bisque fino ad ultimarne la cottura. Aggiungete la crema di zucca, la polpa dei gamberi spezzettati e il caffè in polvere. Servite in un piatto da portata decorando con erbette aromatiche e un gambero crudo.image

Lo chef consiglia a tutti coloro i quali non amano il riso una valida alternativa: linguine crema di zucca gamberi e polvere di caffè. Il procedimento da utilizzare sarà lo stesso. Basterà cuocere la pasta per 3/4 di cottura ed ultimarla risottandola in padella con gli ingredienti necessari ed il gioco è fatto.

Ricetta di Salvatore Avallone
Ricetta di Salvatore Avallone

 

 

[ads2]

Letture Consigliate