6 Gennaio 2018 - 22:50

Bernardeschi regala tre punti pesanti alla Juventus: 1-0 a Cagliari

juventus

Alla Sardegna Arena, la Juventus vince un match sofferto ed emozionante contro il Cagliari. Decide il gioiellino ex-Viola. Tre legni e gli infortuni di Dybala e Khedira per i bianconeri

In un match bellissimo, la Juventus ha la meglio su Cagliari agguerrito. Alla Sardegna Arena, termina 1-0 per i bianconeri, grazie al gol di Federico Bernardeschi sotto porta, su assist di Douglas Costa. I sardi recriminano per un palo di Pavoletti e il presunto rigore non concesso per mani del 33 bianconero, non visto anche dal VAR. Con questa vittoria, la Juve resta ad un punto dal Napoli, vincente contro il Verona.

Primo tempo senza reti, ma quanti legni

Allegri presenta due novità nell’11 iniziale: Barzagli terzino destro e Bernardeschi al posto di Mandzukic. Diego Lopez prova a imbrigliare il tecnico toscano e cerca conferme dopo la vittoria di Bergamo contro l’Atalanta.

La Juventus parte fortissimo e centra subito una traversa con Paulo Dybala. L’argentino batte una punizione poco fuori dal limite dell’area e centra la parte alta del legno, con Rafael che non ci sarebbe mai arrivato. Pochi minuti più tardi arriva anche il secondo: a servirlo è Bernardeschi, che scarica un sinistro dal vertice dell’area che colpisce anche il portiere brasiliano ma la palla non entra.

Il Cagliari non sta a guardare e va vicino al vantaggio con Pavoletti. Cross di Cigarini dalla bandierina, colpo di testa dell’attaccante che trova il riflesso di Szczesny, bravo a respingere di pugno. Il duello tra i due riprende al tramonto del primo tempo: l’attaccante colpisce ancora ma prima il palo e poi il portiere polacco impediscono il gol dell’1-0.

E sul punteggio di 0-0 termina il primo tempo. Tante emozioni, ma zero gol. Un peccato.

Khedira-Dybala ko, ma ci pensa Berna

La ripresa della Juventus inizia subito nel segno della sfortuna. Al 5′, Dybala alza bandiera bianca per un problema ai flessori. Al suo posto Douglas Costa. Dieci minuti più tardi tocca a Khedira la stessa sorte. Il tedesco si scontra con Szczesny e va fuori, sostituito da Mandzukic.

Per via degli infortuni, il match risulta spezzettato. Pjanic ha una grande occasione, ma tira a lato dal limite. Il Cagliari sembra riuscire nell’intento di bloccare i bianconeri ma al 74′ arriva il vantaggio ospite. Pavoletti resta a terra in zona offensiva e la Juventus non butta via palla. L’azione si sviluppa con Douglas Costa che mette a centro e Bernardeschi sotto porta, deve solo spingere in porta l’1-0.

I sardi protestano e dal replay si evince una evidente gomitata (fortuita ma efficace) di Benatia sul volto di Pavoletti, ma sia Calvarese che il VAR convalidano il gol e il centravanti viene ammonito per proteste. Subito dopo, altre proteste del Cagliari: cross di Padoin e deviazione (forse) di braccio di Bernardeschi. Tutti intorno a Calvarese, che dal silent-check riceve l’ordine di far riprendere il gioco da un semplice corner. Molti dubbi.

Il match (sempre più spezzettato) va verso il termine con Lopez che prova a schierare i suoi a trazione anteriore con Giannetti e Sau, mentre Allegri si abbottona con Lichtsteiner e la difesa a 5. Dopo 6 minuti di recupero, Calvarese fischia la fine e la Juventus vince 1-0.