6 Gennaio 2018 - 17:34

Serie A: Poker di Immobile. Benevento gioisce ancora grazie a Coda

serie a

I sanniti conquistano la seconda vittoria in Serie A grazie alla doppietta del centravanti. Mentre il Napoli batte 2-0 il Verona e mantiene il comando della classifica. Bonucci-gol per la vittoria del Milan

Benevento-Sampdoria 3-2

I sanniti come di consueto subiscono il gol nei minuti di recupero, al 46′ del primo tempo Caprari porta in vantaggio gli ospiti. Coda al 69′ acciuffa il pareggio e all’84’ sigla la rete del vantaggio. Per il centravanti campano due grandissimi gol: prima di sinistro sotto la traversa e poi su calcio di punizione. In occasione del 2-1 sannita, espulso Sala per fallo da ultimo uomo su D’AlessandroBrignola chiude la pratica al 92′; Kownacki poco dopo la riapre ma ormai è tardi.

E’ la seconda vittoria in Serie A per il Benevento, che adesso prova a sognare il miracolo sportivo.

Napoli-Verona 2-0

Il Napoli spinge sin dal primo minuto e il Verona si chiude completamente dietro la linea della palla. La partita sembra stregata per i padroni di casa, che colpiscono diversi legni. Sblocca il match Koulibaly al 66′ anticipando il portieire avversario di testa dagli sviluppi di un corner. Callejon al 78′ su assist di Insigne segna il definitivo 2 a 0.

Milan-Crotone 1-0

I rossoneri superano di misura i calabresi grazie al primo gol in campionato di Bonucci, che ringrazia Cordaz reo di grandi responsabilità. Su un corner di Calhanoglu, il portiere respinge ma sulla schiena del capitano rossonero, che in maniera casuale insacca. Il Var annulla giustamente la rete del 2 a 0 a Kessie. 

Genoa-Sassuolo 1-0

Il Grifone ringrazia un super Perin, assoluto protagonista del match e Galabinov, che di testa a dieci minuti dallo scadere insacca il pallone che vale i tre punti. Il Sassuolo ci prova in tutti i modi ma non riesce a trovare il meritato pareggio.

Spal-Lazio 2-5

Partita al cardiopalma al “Paolo Mazza” di Ferrara dove Ciro Immobile è protagonista con un poker. I capitolini vanno in vantaggio dopo cinque minuti con uno splendido gol di Luis Alberto, Antenucci dagli undici metri pareggia i conti. Al 19′ il numero nove biancoceleste porta in vantaggio gli ospiti e al 26′ sigla la doppietta.

Nuovamente Antenucci riapre la partita con una perfetta rasoiata al 31′, dopo dieci minuti Immobile si porta il pallone a casa con il gol del 2-4 e al 51′ sigla il poker che chiude definitivamente la gara.