Cagliari-Sampdoria 4-3, rimonta incredibile alla Sardegna Arena



Cagliari
Foto: Facebook Cagliari Calcio

Il Cagliari compie il miracolo alla Sardegna Arena rimontando tre gol alla Sampdoria: Cerri allo scadere regala la vittoria ai sardi

Il Cagliari regala spettacolo alla Sardegna Arena nel posticipo di Serie A, completando la rimonta ai danni della Sampdoria. In una serata magica di Quagliarella, le intuizioni di Maran regalano la vittoria ai sardi, che si portano in scia per la conquista di un posto in Europa. I blucerchiati sfiorano l’impresa ma si devono arrendere alla volontà di vincere dei padroni di casa.

Il racconto della gara

In un primo tempo anonimo, la gara si accende dopo 38 minuti, quando Pellegrini stende in area di rigore Quagliarella. Proprio l’attaccante italiano si presenta dagli undici metri e non sbaglia. Prima della rete del vantaggio, Quagliarella è andato vicino ad un gol capolavoro, con una bella rovesciata respinta da Rafael.

Nella ripresa, gli uomini di Ranieri siglano subito la rete del raddoppio con Ramirez: il centrocampista al termine di una bella combinazione con Quagliarella, gonfia la rete con un bel diagonale. Nel momento di difficoltà estrema dei padroni di casa, arriva la mossa di Maran che inserisce Nandez per dare più “garra” al centrocampo. Il Cagliari incomincia a gestire meglio il possesso del pallone e riapre il match con un grande destro da fuori di Nainggolan.

Dopo neanche un minuto, la Sampdoria risponde con una magia al volo di Quagliarella, ammutolendo la Sardegna Arena. Proprio quando ormai la vittoria degli ospiti sembra certa, si accende Joao Pedro. Il brasiliano riapre il match al 76′ con un bel colpo di tacco ad anticipare l’intervento avversario. Dopo soli sessanta secondi arriva la doppietta del numero dieci, che con un colo di testa deposita in rete un bel pallone servito da Pellegrini.

Nei minuti di recupero Maran inserisce Cerri e proprio l’italiano gli regala la vittoria con la testata vincente.

Leggi anche