Cagliari-Udinese, le probabili formazioni: Tudor senza Larsen e De Paul

cagliari-udinese
Foto: Udinese Calcio 1896 - pagina Facebook

Alla “Sardegna Arena”, Cagliari-Udinese si affrontano nell’ultima giornata di Serie A: sardi e friulani per festeggiare insieme la salvezza

Cagliari-Udinese non ha nulla da dire al campionato: alla “Sardegna Arena”, le due squadre chiudono il proprio campionato 2018/19 di Serie A.

I sardi allenati da Rolando Maran hanno conquistato la matematica certezza della salvezza contro il Genoa e hanno di conseguenza spianato la squadra anche ai friulani di Igor Tudor. Per i bianconeri la classifica dice 40 punti, gli stessi della Fiorentina e a +3 sul Grifone ed in caso di un arrivo a pari punti (con vittoria dell’Empoli a San Siro contro l’Inter) non li condannerebbe alla retrocessione, nonostante la classifica avulsa dica che le tre squadre siano a pari punti negli scontri diretti ma a salvare l’Udinese è la differenza reti negli scontri diretti.

Cagliari-Udinese, le probabili formazioni

QUI CAGLIARI – Maran ha annunciato che scenderà in campo la squadra migliore: recuperato Pavoletti che farà coppia con Cerri e Joao Pedro alle spalle. Possibile chance per il rientrante Castro dal 1′, mentre l’altra mezz’ala sarà Barella. Rientra Ionita dalla squalifica.

QUI UDINESE – Tudor può contare solo su 19 uomini: su tutti, mancheranno per infortunio Stryger Larsen, Sandro, Nuytinck e Rodrigo De Paul, oltre allo squalificato Zeegelar. Cambio in porta: Nicolas farà riposare l’argentino Juan Musso. In attacco, sia Lasagna che Okaka destinati alla panchina: spazio al tandem Pussetto-Teodorzyck. Possibile ritorno di Barak dal 1′ dopo quasi 6 mesi dall’ultima volta.

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Lykogiannis; Castro, Cigarini, Barella; Cerri, Joao Pedro; Pavoletti. – Allenatore: Maran

UDINESE (3-4-1-2): Nicolas; De Maio, Ekong, Samir; Ter Avest, Mandragora, Hallfredsson, D’Alessandro; Barak; Pussetto, Teodorczyk. – Allenatore: Tudor.