Un calamaro gigante filmato a 750 metri di profondità nel Golfo del Messico

immagine da pixabay

Un gruppo di ricercatori americani è riuscito a immortalare un raro calamaro gigante nei mari del Golfo del Messico. Il team si trovava a bordo del sottomarino Medusa

Emozionante avvistamento per un gruppo di ricercatori americani nel Golfo del Messico. Infatti il team mentre era a bordo del sottomarino Medusa ha avvistato un raro calamaro gigante e l’ha filmato a 750 metri di profondità.

Il calamaro gigante ha la particolarità di avere uno strumento che riproduce la luminescenza naturale delle meduse per poter attirare le creature marine. Quasi sicuramente si tratta di un esemplare giovane di calamaro gigante e per questo le le riprese hanno suscitato molto entusiasmo tra i ricercatori.

…E poi lo vide, un grosso animale tubolare nell’angolo dello schermo, avvicinarsi alla medusa elettronica. Il breve video successivo ha mostrato la stessa cosa. Poi, nel terzo video, l’animale tubolare ha mostrato enormi tentacoli intenti ad attaccare  la medusa”

Questo, infatti, è l’entusiasmo che traspare dalle parole pubblicate nell’articolo di  Sönke Johnsen, professore di biologia alla Duke University, e Edie Widder, CEO e Senior Scientist dell’Ocean Research & Conservation Association (ORCA). Dalle riprese non è stato possibile avere la certezza delle sue dimensioni perché è arrivato volgendosi direttamente verso la telecamera. Sta di fatto che era grande e con una certa approssimazione gli stessi ricercatori affermano che potesse raggiungere una lunghezza dai 3 ai 3,7 metri.