Caos Governo, altri 5 grillini pronti ad andarsene



M5S, Di Maio
Immagine da sito ufficiale Governo

Continua a regnare il caos tra i grillini. Altri 5 esponenti del movimento sembrano essere pronti ad andare via, Di Maio: “Pronto a cacciarli io”

Continua il caos all’interno della compagine di Governo grillina. Il giorno storico del voto alla Camera sul taglio dei Parlamentari ha lasciato molte scorie tossiche all’interno del Movimento, con ben dieci assenti: cinque in missione, dunque giustificati, cinque semplicemente non votanti, e quindi non giustificati. 

Andre Colletti, Sebastiano Cubeddu, Davide Galantino, Stefania Mammì e Roberto Rossini sono i cinque nomi discussi. Nel caso di Galantino siamo invece già andati oltre, con il passaggio a Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni con tanto di urla “traditore” da parte dei suoi ex compagni e rissa in Aula. Anche Rossini sembra essere entrato in orbita Fratelli d’Italia, nei prossimi giorni vedremo se anche lui uscirà dai 5 Stelle.

Chi è contro voti di conseguenza, e si prenda le sue responsabilità sulle conseguenze sul governoalzano i toni dal Movimento. Lo stesso Di Maio, dopo la festa del Movimento a Napoli, ha annunciato un cambio di rotta, con espulsioni e regolamenti di conti interni. L’attuale Ministro degli Esteri vuole fare chiarezza all’interno del movimento e non avrebbe esitazioni a usare il pugno di ferro contro coloro accusati di remare contro. Resta da vedere quanto questo potrà influire sulla stabilità dell’Esecutivo, che già si regge su un filo sottile e che rischia di crollare sotto i colpi delle epurazioni grilline.

Leggi anche