usa Congresso
immagine da pixabay

Capitol Hill è in lockdown. A Washington, due agenti sono stati travolti al Congresso. Ai parlamentari è stato ordinato di non uscire

Un atto brutale. Così è stato descritto ciò che è successo a Capitol Hill oggi. A Washington c’è massima allerta, dopo che due poliziotti sono stati assaliti vicino alla sede del Congresso americano, investiti da un’automobile su Constitution Avenue. Uno dei due agenti è morto dopo essere stato trasportato in ospedale. La zona di Washington è in lockdown a causa del crescente numero di casi da Coronavirus. Il sospetto alla guida è stato ucciso dagli agenti dopo aver accoltellato uno dei poliziotti. 

Potrebbe interessarti:

A riferirlo è stata la stessa Polizia, dopo che il Campidoglio e il Congresso sono stati isolati per una “minaccia esterna alla sicurezza“. Ai parlamentari è stato ordinato di non entrare o uscire dal complesso, autorizzati solo i movimenti tra i palazzi, ma stando lontano da finestre e porte. Il presunto assalitore, secondo la CNN, sarebbe sceso dall’auto brandendo un coltello e ferendo uno dei due agenti. In risposta, la polizia lo ha fermato sparandogli. Nel mentre, il senatore repubblicano Mitch McConnell ha twittato i suoi auguri ai due poliziotti feriti. E ha scritto che ancora si sta cercando di capire cos’è successo.

Una pagina amara al Congresso, un altro buco nell’America di tutti i giorni.

Letture Consigliate