Caravaggio, Utrecht ospita la sua mostra sull’Europa

caravaggio

Fino a marzo Utrecht ospiterà la mostra “Utrecht, Caravaggio and Europe”, nella quale oltre a celebrare il Maestro si metteranno a confronto diverse ispirazioni artistiche europee

Caravaggio, l’inquieto pittore famoso per i suoi chiaroscuri, aveva incantato Roma quando, all’epoca, era considerata capitale mondiale dell’Arte. Insieme a lui altri euroepi come Dirk van BaburenHenrick ter Brugghen e Gerard van Honthorst. 

Sarà protagonista di una mostra a lui dedicata, che durerà fino al 24 marzo e si svolgerà ad Utrecht, intitolata proprio “Utrecht, Caravaggio and Europe”. 

Si tratta di 70 dipinti, fra cui alcuni esposti al Louvre, agli Uffizi e presso la National Gallery.

Non sono soltanto capolavori del Maestro Merisi, ma anche quelli di altri colleghi spagnoli o o francesi che hanno definito caravaggisti.

Per gentile concessione dei Musei Vaticani arriverà anche la Deposizione di Caravaggio. Dal Monserrat, in Spagna, arriverà invece San Girolamo in meditazione.

Ciò che riscosse grande successo in Olanda fu l’uso di fattezze orrifiche ed un violento chiaroscuro che creò il realismo caravaggesco, come nel“Bambino Gesù”, così brutto da subire modifice nei secoli successivi.