Cardi B: dopo una rissa in un locale, si consegna alle autorità



cardi b
immagine dal profilo ufficiale di cardi b

La rapper Cardi B, dopo un’aggressione a due bariste, si consegna alle autorità. Arrestata con l’accusa di aggressione e condotta pericolosa

Già nota alle forze dell’ordine americane, la rapper Cardi B ha attaccato due bartender del locale in cui si trovava. In seguito all’aggressione, si è presentata spontaneamente alle autorità ed è stata arrestata con l’accusa di aggressione e comportamento pericoloso.

Il fatto, riportato da TMZ, si è consumato presso l’Angels Strip Club del Queens, a New York, dove Cardi B stava assistendo ad un concerto del marito Offset. Secondo la rapper, le due bartender del locale hanno avuto una relazione clandestina col marito. Per questi motivi le ha aggredite con una sedia, un narghilè e delle bottiglie. In seguito all’aggressione, le due giovani hanno riportato delle contusioni ma non hanno accettato le cure mediche.

L’avvocato delle ragazze ha dichiarato: “Continua a minacciarle e pensa chiaramente che il suo status di celebrità la farà uscire da questa situazione. Ma non importa se il suo nome sia Cardi B o Carl B… se commette un’aggressione violenta sarà consegnata alla giustizia“.

Leggi anche