Champions League, definite le sedi delle finali 2021-22-23



Champions League, spadafora
Foto: Uefa Champions League

L’Uefa ha stabilito le sedi dove si giocheranno le finali di Champions League 2021, 2022, 2023: gli stadi che coroneranno le regine d’Europa

L’Uefa, in occasione del meeting di Lubiana, ha stabilito le sedi in cui si giocheranno le finali di Champions League nel 2021, 2022, 2023. Anche l’Europa League e la Supercoppa Europea hanno ricevuto le proprie “madrine”, ma partiamo dalla competizione più importante. Nella prossima stagione a coronare il sogno dell regina d’Europa sarà Saint Petersburg Stadium di San Pietroburgo, in Russia.

Nel 2022 si andrà in Germania con Monaco di Baviera che aprirà le porte della Football Arena Munic. Infine, nel 2023, ecco l’Inghilterra con Wembley, uno stadio storico e che diverse volte ha accolto le finaliste della Champions League.

La sede dell’Europa League nel 2021 sarà Siviglia, la “casa” di questa competizione. La Supercoppa Europea  del 2021 si giocherà a Belfast. Non sono state prese solo queste decisioni, ma si è parlato anche di una nuova competizione (Uefa Europa Conference League) e delle nuove disposizioni del Var.

La tecnologia verrà introdotta anche in Europa League a partire dalla fase a eliminazione diretta. La moviola in campo sarà presente anche nel calcio femminile.  E’ inoltre ufficiale la decisione di vietare a tutte le squadre appartenenti alle 55 federazioni nazionali la possibilità di giocare partite nei paesi in cui le donne hanno un accesso limitato agli stadi.

Leggi anche