Champions League 2019-20: delineate le quattro fasce

Champions League
Foto: Uefa Champions League

La Champions League 2019-2020 incomincia a prendere forma con la suddivisione delle quattro fasce: dove sono le italiane?

Con la vittoria della Champions League da parte del Liverpool si chiude il sipario della stagione, con un pensiero già alla prossima. Il quadro completo della prossima stagione vede ventisei squadre già qualificate, alle quali si aggiungeranno altre sei che supereranno i preliminari.

Si delineano così le fasce per la prossima competizione, che saranno aggiornate dopo i vari turni preliminari. Tra i club italiani in prima fascia ci sarà la Juventus, vincitrice del campionato. Il Napoli farà parte della seconda, quindi avrà molte possibilità di pescare una big, ma allo stesso tempo potrebbe evitare altri top team.

Discorso diverso per l’Inter che si trova in una posizione scomoda (terza fascia) e potrebbe riprendere un girone di ferro come l’anno scorso. L’Atalanta, in quarta fascia, deve sperare in un miracolo per avere un girone alla portata.

LE FASCE 

PRIMA FASCIA: Barcellona, Bayern Monaco, Juventus, Man City, Psg, Zenit, Liverpool, Chelsea

SECONDA FASCIA: Real Madrid, Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Napoli, Shakhtar Donetsk, Tottenham, Porto (preliminare), Ajax (doppio preliminare)

TERZA FASCIA: Bayer Leverkusen, Salisburgo, Valencia, Inter, Benfica, Lione, Dinamo Kiev (preliminare), Celtic (triplo preliminare)

QUARTA FASCIA: Lokomotiv Mosca, Genk, Galatasaray, Lipsia, Atalanta, Lille, Copenaghen, Bate, Young Boys, Astana, Slavia, Dinamo Zagabria (triplo preliminare).