De Luca Coronavirus Campania Zaia Moral Suasion De Magistris
da YouTube

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha parlato del passaggio in zona rossa. E ha duramente replicato a Luigi De Magistris

Un Vincenzo De Luca in formato spaziale. Fabio Fazio ha creato il teatro perfetto per l’ennesima sfuriata del mitico “Sceriffo” campano. Il governatore della Campania, a Che Tempo Che Fa, ha parlato del passaggio in zona rossa della Regione. Ma il vero colpo d’occhio è stato regalato dalla “sfuriata” operata ai danni di Luigi De Magistris, sindaco di Napoli. Non ha però disdegnato anche attacchi all’alleato di Governo, Luigi Di Maio, per le sue parole nei confronti della sanità campana.

Potrebbe interessarti:

Avevo proposto di mettere zona rossa in tutta Italia dal mese di Ottobre. La decisione è arrivata dopo le immagini di domenica scorsa del lungomare di Napoli fuori controllo. Abbiamo comunque lasciato zone d’ombra. Eravamo zona gialla martedì e nel giro di 72 ore siamo arrivati in zona rossa. Niente di sconvolgente, ma sarebbe bene che il ministero della Salute dicesse che cosa è cambiato in 72 ore. La sofferenza nei pronti soccorsi c’è, ma non mi pare che sia nulla di sconvolgente. Noi stiamo combattendo a mani nude.” ha dichiarato De Luca.

Il governatore De Luca è poi partito all’attacco: “Se abbiamo ministri del Governo che si mettono a fare sciacallaggio credo che il presidente del Consiglio abbia il dovere di non fare il cardinale di curia, ma richiami i ministri. Di Maio ha detto cose ignobili e il presidente del Consiglio deve intervenire, questo non è tollerabile. A Napoli c’è qualche amministratore che ha dato una mano per alimentare la campagna di sciacallaggio, è stato 102 volte in TV da fine Settembre. Ci sono delle nullità che pensano di farsi pubblicità litigando con me, chi è una nullità nullità rimane.

Chiaro, naturalmente, il riferimento a De Magistris.

Letture Consigliate