chelsea
Foto: Twitter Chelsea

La rivoluzione Tuchel continua: il Chelsea vince e convince nel ritorno degli ottavi di finale contro l’Atletico Madrid. In gol anche l’oriundo Emerson Palmieri

Prova di maturità per il Chelsea di Tuchel: dopo la vittoria del primo round, arriva un 2 a 0 convincente tra le mura amiche di Stamford Bridge. Ziyech ed Emerson Palmieri schiantano l‘Atletico Madrid e si regalano il palcoscenico dei quarti di finale.

Potrebbe interessarti:

Sono i padroni di casa a fare la partita sin dal primo minuto: il canovaccio tattico della partita è chiaro, con una squadra votata al controllo della manovra, e un’altra scesa in campo per contenere e sfruttare al meglio le ripartenze concesse.

Il piano di Simeone, però, non sortisce effetti positivi e a Stamford Bridge sono i Blues a passare in vantaggio in contropiede. Al 34′, Werner si invola verso la porta di Oblak e serve un cioccolatino all’accorrente Ziyech che non si fa pregare e sblocca il risultato.

1 a 0 che non arresta la spinta degli inglesi, più vicini alla seconda marcatura di quanto i Colchoneros non lo siano stati al pareggio.

Ripresa che si sviluppa sulla falsariga della prima frazione: Blues in controllo del match e Atletico Madrid pericoloso solo a fiammate. E’ Joao Felix l’uomo più pericoloso con un tiro potente deviato da Mendy con buoni riflessi-

L’espulsione di Savic al minuto 81 è il colpo del KO alle ambizioni di Simeone e spiana la strada verso i quarti di finali all’11 londinese.

L’ultimo squillo per gli ospiti è ancora di Joao Felix ma in contropiede il 2 a 0 finale è un gol facile facile per Emerson Palmieri.

Letture Consigliate