Atletico Madrid-Chelsea
Foto: Facebook Chelsea

L’Arena di Bucarest cala il sipario, il primo round tra Atletico Madrid-Chelsea parla inglese: una prodezza di Giroud risolve il match

Il solito Simeone non riesce a vincere sfruttando la forza della difesa, Atletico Madrid-Chelsea regala certezze a Tuchel. Il tedesco ha trovato il giusto equilibrio e con il rientro di Havertz può svoltare la stagione degli inglesi. La partita non ha regalato molte gioie e ha risolverla c’ha pensato Giroud con una perla.

Potrebbe interessarti:

La partita

L’Atletico Madrid fa l’Atletico Madrid e concede totalmente il possesso agli avversari, valorizzando la forza della difesa e cercando ci colpire in contropiede. Il Chelsea non crea molto e la prima palla gol la creano i colchoneros grazie ad un caparbio Saul, che scippa il pallone Mendy ma non riesce ad indirizzarlo verso la porta. Al 15‘ Suarez vince un duello sul fondo campo e mette in area una palla velenosa, che Lemar non sfrutta.

Il Chelsea si fa avanti grazie alle invenzioni di Mount, che pesca Werner, ma il tedesco non riesce a colpire il pallone. Le combinazioni veloci tra i centrocampisti sono l’unica soluzione fornita dai Blues nei primi trenta minuti, in particolare con Kovacic. Gli ospiti palleggiano ma non fanno del male, anzi rischiano nel finale di subire gol, bravi i difensori ad ostruire Suarez e non permettergli di coordinarsi per il tiro, al termine di una bella azione in verticale, rifinita da Correa.

Nella ripresa la partita resta sempre sul filo dell’equilibrio, con poco spettacolo e molta organizzazione tattica. Per sbloccare il match serve un gesto tecnico di qualità e ci pensa Giroud, che sfrutta una deviazione di Hermoso e con una rovesciata al volo batte Oblak. L’arbitro prima annulla, ma poi grazie all’ausilio del Var cambia la sua decisione. Non è la prima volta che il francese ci abitua a questi capolavori. L’Atletico fa poco e con un gioco poco offensivo non riesce a impegnare Mendy.

Il tabellino di Atletico Madrid-Chelsea

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Llorente, Savic, Felipe, Hermoso; Correa, Koke, Saul, Lemar; Joao Felix, Suarez All. Simeone

CHELSEA (3-4-3): Mendy; Azpilicueta, Christensen, Rüdiger; Mount, Jorginho, Kovacic, Alonso; Hudson-Odoi, Giroud, Werner. All. Tuchel 

Marcatori: Giroud 71′

Ammoniti: Mount (C), Llorente (A), Jorginho (C), Lemar (A)

Letture Consigliate