Cicciolina querela Rocco Siffredi, la spiegazione a Live – Non è la D’Urso

cicciolina
Foto dal profilo Instagram Ufficiale

Cicciolina, ospite a Live – Non è la D’urso, spiega le ragioni che l’hanno portata a querelare il pornoattore Rocco Siffredi

Cicciolina non ha lasciato correre le parole di Rocco Siffredi sul suo conto e, ospite a Live – Non è la D’Urso, spiega il perchè lo ha querelato.

La ”guerra” tra Ilona Staller e Siffredi è iniziata nel salotto del mercoledì sera di Barbara D’Urso e non sembra volersi arrestare. Il pornoattore, rispondendo all’ ex collega, ha affermato che quando lavoravano insieme, Cicciolina si lavasse con il latte di pecora e quindi avesse costantemente un odore sgradevole.

L’ex pornoattrice, ieri in diretta, ha detto di aver querelato Siffredi proprio per questa affermazione aggiungendo: ” Io sono profumata come una rosa”. Giuseppe Cruciani, ospite anche lui del programma, ha ”sgridato” la Staller poichè, secondo lui, in tribunale si va per questioni serie e non per un’affermazione del genere. Questo però, non ha assolutamente fatto cambiare idea a Cicciolina.

Durante l’intervista, l’ex  attrice ha anche fatto una gaffe di natura hot. La D’Urso, infatti, ha dovuto sgridarla amichevolmente poichè, mentre si muoveva animata dalla discussione, dal suo vestito super scollato è uscito fuori un cape**olo.

Ospiti della puntata sono stati anche: Marco Carta che in questi giorni è stato accusato del furto di sei magliette e Pamela Perricciolo, ex agente di Pamela Prati che ha detto la sua sul caso di Mark Caltagirone.