Claudio Amendola si racconta a Verissimo: “Ho avuto un infarto”



claudio amendola

Claudio Amendola si racconta a Verissimo e, in particolare fa riferimento allo scampato pericolo: un infarto avuto a settembre

Claudio Amendola, attore, conduttore televisivo e regista italiano, si racconta a Verissimo, celebre programma condotto da Silvia Toffanin, in onda il sabato su Canale 5.

Nell’intervista che andrà in onda sabato 7 marzo, l’attore dichiara di aver avuto un brutto infarto nel mese di settembre.

Racconta di aver sentito dei dolori fortissimi, tanto da non riuscire quasi a respirare, così si è fatto accompagnare dalla moglie, Francesca Neri, al pronto soccorso più vicino.

Il conduttore italiano, nella medesima intervista, ringrazia pubblicamente l’infermiera che lo ha soccorso, apprezzandone le qualità, la professionalità e la tempestività di intervento.

Ricorda, infatti, che nel giro di qualche minuto si trovava già sotto elettrocardiogramma e dopo un quarto d’ora dall’essersi sentito male era nella ‘sala rossa’ dell’ospedale.

Attimi di paura per l’attore che è rimasto in ospedale una notte e un giorno, ma che il giorno dopo esser arrivato all’ospedale, ha firmato il foglio di uscita ed è tornato a casa.

Nella sua dichiarazione al talk show, sostiene di non aver mai avuto paura di morire, in quanto è successo tutto velocemente: “Non mi sono mai preoccupato di morire, non ho avuto il tempo di preoccuparmi”.

Sicuramente Claudio Amendola, dopo questa “gettata di acqua fredda” è cambiato moltissimo come del resto lui stesso afferma. Questa è un’esperienza che indubbiamente cambia la vita, che fa apprezzare le piccole cose e il valore intrinseco della vita stessa.

Oggi Claudio sta bene, ha modificato il suo stile di vita smettendo di fumare e mettendosi a dieta, oltre a sottoporsi a controlli di routine. “La salute va coltivata. Non fumate, mangiate meglio e muovetevi di più”.

 

 

 

 

 

Leggi anche